Zelensky: A causa delle provocazioni della Russia, l’impianto di Zaporozhye era sull’orlo di un disastro nucleare. Il rapporto delle Nazioni Unite dovrebbe essere pubblicato oggi

Il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica dovrebbe presentare oggi un rapporto sulla situazione nella centrale nucleare di Zaporozhye dopo un’ispezione iniziata la scorsa settimana. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di aver portato la centrale nucleare sull’orlo del collasso dopo la disattivazione dell’ultimo reattore in funzione.

Guarda dal vivo il testo di Digi24.ro che copre gli eventi in Ucraina Qui.

Le tue impostazioni sui cookie potrebbero non consentire la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Le impostazioni del modulo cookie possono essere aggiornate direttamente dal tuo browser o da Qui – Devi accettare i cookie dei social media

Procuratore generale ucraino: dall’inizio dell’invasione, la Russia ha commesso più di 46.000 crimini di guerra sul territorio ucraino.

Aggiornamento 10.45 Lunedì il procuratore generale dell’Ucraina Andriy Kostin ha stimato a oltre 46.000 il numero di crimini di guerra commessi dalla Russia sul territorio ucraino dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio e ha sollecitato la creazione di un tribunale internazionale speciale. Indagare e perseguire i responsabili dell’aggressione contro il suo paese, riferiscono le agenzie di stampa EFE e Ukrinform.

Durante una conferenza organizzata dall’European Policy Center a Bruxelles, Kostin è intervenuto in videoconferenza per aggiornare i dati raccolti dalle autorità ucraine su crimini di guerra russi, esecuzioni sommarie, torture, violenze sessuali, deportazioni forzate o bombardamenti di aree urbane. comprese scuole, ospedali o case residenziali.

Ad oggi, abbiamo documentato più di 46.000 crimini di guerra commessi nel contesto dell’occupazione russa. Questi hanno portato alla morte di 7.000 persone, inclusi 382 bambiniIl pm ucraino ha sottolineato, ha osservato, tuttavia, che questa cifra non è stata presa in considerazione. Decine di migliaia di personeAd esempio quelli che sono morti nei territori occupati come Mariupol.

Più di 40.000 infrastrutture civili e critiche sono state distrutte, ha aggiunto, come citato da Agerpres.

Nonostante ciò, le istituzioni governative operano in perpetuo. Sebbene ci siano molte cose all’ordine del giorno, indagare e perseguire i crimini rimane la priorità assoluta del nostro ufficio.Kostin ha spiegato che ad oggi sono stati indagati 320 casi di crimini di guerra, di cui 160 persone, tra cui 15 prigionieri di guerra russi, sono state formalmente accusate di sospetti.

Ministero della Difesa britannico: i russi lottano per sostituire i droni persi in Ucraina

Aggiornamento 10.40 In una valutazione della guerra in Ucraina martedì, il ministero della Difesa britannico ha affermato che l’offensiva ucraina nella regione di Kherson è continuata durante il fine settimana.

READ  Gli Stati Uniti hanno avvertito la Cina di non sostenere la Russia nella sua guerra contro l'Ucraina. "Ho chiarito a Pechino che ci saranno ripercussioni".

Lunedì, l’Odessa Journal ha riferito che 27 veicoli aerei senza pilota (UAV) russi avevano visitato la riva occidentale del Dnepr, rispetto a una media di 50 al giorno ad agosto, secondo gli inglesi.

Il 21 agosto 2022, le forze ucraine hanno annunciato di aver abbattuto tre UAV russi Orlan-10 in un giorno. Negli ultimi anni, la dottrina russa ha assegnato un ruolo sempre più importante agli UAV, in particolare nella localizzazione di obiettivi da colpire per la sua artiglieria. Secondo London, gli UAV possono essere vulnerabili sia agli effetti meccanici, se abbattuti direttamente, sia ai disturbi elettronici.

Le tue impostazioni sui cookie potrebbero non consentire la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Le impostazioni del modulo cookie possono essere aggiornate direttamente dal tuo browser o da Qui – Devi accettare i cookie dei social media

Con le perdite in combattimento, è probabile che la Russia abbia difficoltà a mantenere le scorte di UAV, una situazione aggravata dalla carenza di componenti a causa delle sanzioni internazionali, afferma British.

Il ministero della Difesa britannico conclude che la presenza limitata di UAV da ricognizione distorcerà la consapevolezza situazionale tattica dei comandanti e renderà sempre più difficili le operazioni russe.

ISW: Putin critica l’esercito russo e loda le forze filo-russe nel Donbass. La controffensiva di Kiev destabilizza i regimi di occupazione

Aggiornamento 10.20 Nella sua valutazione da lunedì sera a martedì mattina, l’Istituto per lo studio della guerra (ISW) di Washington ha affermato che la controffensiva ucraina in corso sta visibilmente degradando le capacità logistiche e amministrative della Russia nell’Ucraina meridionale occupata.

Vladimir Putin. Foto: Immagini Profimedia

Risultati ISW:

  • La controffensiva ucraina sta chiaramente minando le capacità logistiche e amministrative russe nell’Ucraina meridionale occupata.
  • Putin ha pubblicamente elogiato le forze DNR e LNR (e denigrato l’esercito russo), presumibilmente per aumentare il reclutamento di forze per procura e rimodellare il modo in cui la guerra è rappresentata in Russia.
  • Funzionari militari ucraini sono rimasti in silenzio sull’andamento della controffensiva ucraina, ma hanno riferito di un’ulteriore distruzione delle comunicazioni di terra russe nella regione di Kherson.
  • Le forze russe hanno lanciato offensive di terra a est di Chiversk, a nord-est ea sud di Bahmut e nella periferia nord-occidentale della città di Donetsk.
  • Le forze speciali ucraine hanno effettuato un’operazione limitata contro una base russa dell’FSB nella regione di Enerhodar.
  • Unità di alimentazione n. 6 della centrale ZNPP è stata disconnessa dalla rete elettrica ucraina.
  • I funzionari russi continuano a cercare fonti non convenzionali di truppe da combattimento e si rivolgono sempre più ai malati e ai deboli.
  • Le autorità di occupazione hanno stabilito un tasso di cambio di 1,25 rublo/1 grivna nella regione di Zaporizhia per facilitare l’integrazione economica del territorio occupato nella Federazione Russa.

Leggi di più qui

READ  Casa Bianca, dopo i colloqui a Ginevra: la Russia potrebbe "far finta che la diplomazia sia inefficace" e continuare le sue attività "aggressive"

Il nuovo bilancio delle perdite russe in Ucraina

Aggiornamento 09:30 Le forze armate dell’Ucraina hanno pubblicato un nuovo grafico con le perdite che hanno inflitto alle forze armate russe. Di conseguenza, più di 50.000 soldati russi furono uccisi.

Le tue impostazioni sui cookie potrebbero non consentire la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Le impostazioni del modulo cookie possono essere aggiornate direttamente dal tuo browser o da Qui – Devi accettare i cookie dei social media

Rapporto: La Russia guadagna molti soldi dalle vendite di carburante

Aggiornamento 08.48 Approfittando dei prezzi elevati, la Russia ha guadagnato 158 miliardi di euro dalle esportazioni di combustibili fossili in una guerra di sei mesi, secondo un rapporto di un think tank indipendente pubblicato martedì, che sollecita sanzioni più efficaci.

“Nonostante l’esplosione dei prezzi dei combustibili fossili e la riduzione dei volumi di esportazione, le entrate attuali della Russia sono superiori rispetto agli anni precedenti”, ha sottolineato il Center for Energy and Clean Air Research (CREA) con sede in Finlandia. AFP.

Secondo Agerpres, i prezzi del gas hanno raggiunto i massimi storici in Europa, mentre i prezzi del petrolio sono aumentati in modo significativo dall’inizio della guerra, anche se recentemente sono diminuiti.

“Stimiamo che le esportazioni di combustibili fossili contribuiscano per 43 miliardi di euro al bilancio federale russo, contribuendo a finanziare i crimini di guerra in Ucraina”, calcolano gli autori del rapporto.

NY Times: la Russia acquista milioni di proiettili e missili dalla Corea del Nord

Aggiornamento 08.44 Il ministero della Difesa russo sta acquistando milioni di missili e proiettili di artiglieria dalla Corea del Nord da utilizzare nella guerra in Ucraina, secondo un rapporto dell’intelligence statunitense citato dal New York Times.

READ  Rompere lo storico accordo tra Stati Uniti e Unione Europea per la fornitura di gas naturale liquefatto in Europa. Convertirà un terzo del gas russo importato dagli Stati Uniti

Un funzionario statunitense, che ha parlato in condizione di anonimato, ha affermato che la mossa della Russia significa che “l’esercito russo continua a soffrire di gravi problemi di approvvigionamento in Ucraina a causa delle sanzioni occidentali”.

Funzionari dell’intelligence statunitense ritengono che i russi potrebbero tentare di acquistare equipaggiamento militare nordcoreano in futuro.

La rivelazione arriva pochi giorni dopo che la Russia ha ricevuto i suoi primi droni dall’Iran. Secondo alcuni funzionari statunitensi, alcuni di questi hanno problemi meccanici.

L’ONU pubblicherà un rapporto sulla centrale nucleare di Zaporizhia

La missione di esperti dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA) presenterà oggi le sue conclusioni sulla centrale nucleare di Zaporozhye.

Quattro dei sei membri della missione delle Nazioni Unite hanno lasciato lo stabilimento e i due restanti esperti dell’AIEA riceveranno incarichi permanenti, ha affermato. Custode.

“Martedì il direttore generale dell’AIEA Rafael Grossim pubblicherà un rapporto sulla sicurezza nucleare, la situazione e la sicurezza in Ucraina – compresi i risultati del lavoro nello stabilimento di Zaporizhia – e informerà il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sul lavoro nell’impianto”, il Lo afferma il comunicato dell’AIEA.

L’amministratore delegato della città di Zaporizhia, Oleksandr Staruh, ha scritto lunedì su Telegram che aspettava non solo il rapporto ma anche “risultati chiari”.

“La centrale nucleare e l’area circostante dovrebbero essere smilitarizzate il prima possibile”, ha scritto Staru.

Zelensky: La centrale di Zaporizhia era a un passo dalla catastrofe nucleare

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha espresso fiducia che i risultati della missione Zaporizhia sarebbero “obiettivi”.

“Questa è la seconda volta che l’impianto di Zaporozhye è sull’orlo di un disastro nucleare a causa delle provocazioni della Russia. Penso che la Russia lo stia facendo ora, anche prima che l’Agenzia internazionale per l’energia atomica pubblichi i suoi risultati”, ha affermato.

“I bombardamenti sul territorio della centrale nucleare di Zaporizhia mostrano che allo stato terrorista (non alla Russia) non importa cosa dice l’AIEA e cosa decide la comunità internazionale. La Russia è interessata solo a mantenere un possibile scenario peggiore il più a lungo possibile, ” Ha aggiunto.

Autore: Marco Padea | Monica Boni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.