Xi Jinping ha rifiutato di cenare con Vladimir Putin dopo l’incontro di giovedì in Uzbekistan.

Il presidente cinese Xi Jinping non ha partecipato alla cena organizzata per il vertice sulla sicurezza regionale in Uzbekistan. La sua assenza è stata motivata dalla citazione della politica della delegazione cinese sul COVID-19, ha detto venerdì a Reuters una fonte governativa nel paese ospitante dell’evento.

Xi Jinping, al suo primo viaggio all’estero dall’inizio della pandemia, parteciperà questa settimana a una riunione dell’Organizzazione per la cooperazione di Shanghai nella città di Samarcanda.

Tuttavia, non è apparso nelle foto di gruppo pubblicate giovedì sera quando i leader presenti al vertice, tra cui il presidente russo Vladimir Putin e il turco Recep Erdogan, sono andati a cena.

Una fonte governativa in Uzbekistan ha confermato l’assenza di Xi e la delegazione cinese ha citato la sua politica anti-Covid.

A Pechino il ministero degli Esteri cinese non ha risposto a una richiesta di commento.

Xi, 69 anni, presterà giuramento per uno storico terzo mandato al Congresso del Partito Comunista a partire dal prossimo mese.

Xi Jinping e Vladimir Putin si sono incontrati giovedì a Samarcanda. Il presidente russo ha detto di aver compreso il fatto che il leader cinese fosse “preoccupato” per la situazione in Ucraina, un sorprendente riconoscimento degli attriti tra Mosca e Pechino sulla guerra in Ucraina, ha riferito Reuters.

“Apprezziamo particolarmente la posizione equilibrata dei nostri amici cinesi sulla crisi in Ucraina”, ha detto Putin a Xi nel primo incontro tra i due leader dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina. “Comprendiamo le vostre domande e preoccupazioni. Durante l’incontro di oggi, spiegheremo chiaramente la nostra posizione”, ha annunciato Vladimir Putin.

Editore: G.M

READ  Caos nei negozi croati il ​​giorno in cui è entrata in vigore la decisione del governo di controllare i prezzi di alcuni beni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.