Wall Street ha chiuso in forte rialzo grazie ai forti utili aziendali

  • Boeing aumenta l’accordo per vendere 777 aerei ai partner
  • Johnson & Johnson e IBM sono atterrati sull’avviso di impatto del dollaro
  • Halliburton, Hasbro e Trust salgono dopo aver battuto i guadagni
  • Guadagno degli indici: Dow 2,43%, S&P 500 2,76%, Nasdaq 3,11%
  • Il più grande guadagno percentuale di un giorno per il Nasdaq dal 24 giugno

(Reuters) – I titoli statunitensi hanno chiuso in forte rialzo martedì, poiché più società si sono unite alle principali banche nel riportare utili migliori del previsto, fornendo sollievo agli investitori preoccupati per l’aumento dell’inflazione e l’inasprimento della Fed che ha pesato sui profitti aziendali.

S&P 500. Indice (.SPX) È aumentato del 2,8%, la chiusura più alta dal 9 giugno. Indice NASDAQ Heavy Technology Composite (diciannovesimo) Ha aggiunto il 3,1%, segnando il più grande guadagno percentuale di un giorno dal 24 giugno.

azioni Halliburton(HAL.N)È aumentato del 2,1% dopo che il fornitore di servizi petroliferi ha registrato un aumento del 41% degli utili rettificati trimestrali. Leggi di più Toymaker Hasbro Inc (HAS.O)Guadagno dello 0,7% dopo aver riportato utili trimestrali superiori alle aspettative. Leggi di più

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Trust Financial Corp. ha anche battuto le stime di mercato per gli utili trimestrali, portando le azioni della banca in rialzo del 2,6%.

“I guadagni sono stati superiori alle aspettative inferiori”, ha affermato Paul Kim, CEO di Simplify Asset Management a New York.

“Quindi non vediamo la puntura dell’inasprimento della politica monetaria e dell’inflazione che incidono sulle entrate tanto quanto temiamo”.

Le azioni Johnson & Johnson hanno perso l’1,5%, invertendo i precedenti guadagni. Il colosso sanitario ha registrato utili e vendite migliori del previsto, ma ha abbassato le sue previsioni di profitto per l’anno a causa di una valuta statunitense più forte. Leggi di più

READ  Due leader di Twitter stanno lasciando l'azienda dopo l'accordo con Musk

Il dollaro forte ha colpito anche le azioni di IBM Corp. per dispositivi e servizi IT (IBM.N)che lunedì ha superato le aspettative per le entrate trimestrali, ma ha avvertito che il danno del forex per l’anno potrebbe essere di circa $ 3,5 miliardi.

Un cartello di Wall Street fuori dalla Borsa di New York a New York City, New York, USA, 2 ottobre 2020. REUTERS/Carlo Allegri

Il dollaro USA ha registrato il suo terzo giorno consecutivo di ribassi poiché i mercati hanno minimizzato le prospettive di un rialzo del tasso Fed completo di un punto percentuale questo mese.

L’aumento dell’inflazione ha inizialmente spinto i mercati ad aumentare i tassi di interesse di 100 punti base alla prossima riunione della Fed a fine mese, con alcuni politici che hanno persino segnalato un aumento di 75 punti base. Leggi di più

Media industriale del Dow Jones (.DJI) L’indice Standard & Poor’s 500 è salito di 754,44 punti, o del 2,43%, a 31.827,05 punti (.SPX) È salito di 105,84 punti, o del 2,76%, a 3.936,69 punti, e il Nasdaq Composite (diciannovesimo) Ha aggiunto 353,10 punti, o 3,11%, a 11.713,15.

“Il quadro generale non è cambiato”, ha detto Kim. “Abbiamo ancora guadagni più bassi, pressioni inflazionistiche elevate e un inasprimento della Fed. Quindi, a lungo termine, non credo che questo tipo di rally abbia una capacità di resistenza”.

In questa stagione degli utili, gli analisti si aspettano che gli utili complessivi dell’S&P 500 crescano del 5,8% anno su anno, in calo rispetto alle stime del 6,8% all’inizio del trimestre, secondo i dati Refinitiv.

Il volume sulle borse statunitensi è stato di 10,95 miliardi di azioni, rispetto a una media di 11,76 miliardi dell’intera sessione degli ultimi 20 giorni di negoziazione.

Le emissioni anticipate hanno superato le emissioni in calo della Borsa di New York di 4,88 a 1 e sul Nasdaq il rapporto era di 3,40 a 1 a favore dei trader avanzati.

READ  Le scorte e il petrolio salgono mentre la Cina allenta le regole di quarantena

L’S&P 500 ha raggiunto un nuovo massimo di 52 settimane e un nuovo minimo di 30; Il Nasdaq ha registrato 31 nuovi massimi e 56 nuovi minimi.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(che copre Echo Wang) a New York. Segnalazioni aggiuntive di Shreyachi Sanyal e Anirudha Ghosh a Bengaluru. Montaggio di Aaron Koyor, Shunak Dasgupta e Deepa Babington

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.