Vorrei essere schietto: la Romania è un paese democratico / il governo che guido mira a garantire stabilità politica, sociale ed economica.

Secondo News.ro, domenica il primo ministro Nikolay Chuke ha parlato alla cerimonia della Haferland Week, chiedendo uguali diritti per tutti i cittadini, indipendentemente dalla razza o dalla cultura.

Ha detto che dopo il 1989, la Romania ha scelto la strada delle società occidentali e non la lascerà. “Impariamo gli uni dagli altri e combattiamo contro gli eccessi basati sull’autoritarismo, la radicalizzazione, il populismo nazionalista, il razzismo oi principi di classe”, afferma Chiuga.

“La libertà è il valore più alto di ogni persona che vive in una tale società. La libertà di pensare, di essere informato, di essere educato e di esprimere la propria identità etnica, culturale, linguistica e religiosa sono tutte espressioni della libertà umana, tutelata e garantita da lo stato rumeno. In Ucraina, non lontano dai nostri confini, da Russia Oggi vediamo drammatiche conseguenze quando questi valori fondamentali sono a rischio a causa della guerra che è stata lanciata. Insieme ai nostri partner europei e transatlantici, sappiamo che il modo in cui gestiamo queste crisi ora dipenderà dal nostro futuro e dal nostro benessere negli anni a venire. Ecco perché così tante crisi e guerre di confine Garantire la stabilità politica, sociale ed economica nel periodo attuale non è un compito facile per il mio governo, che ha cambiato il mondo in cui viviamo”, ha detto Nicolae Ciuca Sunday. Ha detto nel discorso. Festival culturale della settimana di Hafferland.

“Lasciatemi essere chiaro: la Romania è un paese democratico, che ha compiuto notevoli sforzi negli ultimi 30 anni per essere un partner affidabile nelle società occidentali sviluppate. Noi rumeni abbiamo scelto questa strada quando abbiamo rimosso il regime comunista dal potere, e non lo faremo lasciare questa strada. La democrazia è un regime politico complesso e funziona meglio attraverso il consenso e la cooperazione. Naturalmente, in una società democratica ci sono opinioni e opinioni diverse, anche opposte, che non dovrebbero essere radicalizzate ma dovrebbero essere tollerate per raggiungere il consenso ed equilibrio. Nessuna democrazia è perfetta, ma è perfezionata dall’integrazione. Impariamo gli uni dagli altri e lottiamo contro l’autoritarismo, la radicalizzazione, il nazional-populista, il razzismo o le violazioni basate sui principi di classe. “Dobbiamo continuare a investire la nostra energia e fede”, ha detto News.Ro ha citato il primo ministro.

READ  Il ministro dell'Interno serbo afferma di essere stato informato da Europol dell'identificazione del presidente Vucci/cospiratore montenegrino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.