Voci dei Knicks: Mitchell, L. Rose, Bronson, Durant, Irving

anche se Jazz decidere di fare trading Donovan MitchellIl tacche Potrebbe non essere il primo a riceverlo, scrive Ian Begley di SNY.tv. Si dice che Mitchell, originario di New York City, sia stato per un po’ di tempo uno dei principali bersagli dei Knicks. I Jazz hanno indicato che intendono mantenere Mitchell e rielaborare il roster intorno a lui, ma fonti hanno detto a Begley che molte squadre credono che sarà disponibile al giusto prezzo.

Tuttavia, non vi è alcuna garanzia che il front office di New York soddisfi questo prezzo. Fonti vicine ai Knicks hanno indicato a Bigley prima del draft che la squadra era riluttante a lasciare andare il mix di giocatori e scegliere il draft che sarebbe stato necessario per acquisire un talento come Mitchell, temendo che il roster rimanente sarebbe stato troppo debole per competere . Da allora, New York ha raggiunto un livello un accordo Con la guardia free agent Galeno BronsonMa Bigley non pensa che ciò cambierà la filosofia della squadra verso un potenziale accordo con Mitchell.

C’è altro da New York:

  • I Knicks potrebbero aver firmato il loro primo gol dell’anno attirando Bronson lontano dai Mavericks, ma non è ancora chiaro che il boss della squadra leone rosa È stata la scelta migliore per gestire l’organizzazione, per ciascuno Stephen Bundy del New York Daily News. rosa e William Wesley Sono stati fortemente promossi quando ha rilevato i Knicks a causa dei loro rapporti con i migliori giocatori della lega. I risultati non sono stati entusiasmanti, secondo Bundy, con la squadra che non ha ottenuto una vera star e ha messo da parte quasi $ 500 milioni in denaro garantito nelle ultime due estati per un elenco mediocre.
  • Il padre di Bronson è un assistente allenatore dei Knicks Rick BronsonDa mesi diceva agli amici che Galen voleva venire a New York, ma c’erano dubbi sul fatto che la squadra potesse creare abbastanza spazio sul tetto per fare un’offerta competitiva, Tweet Mark Berman del New York Post. La famiglia Bronson ha una forte relazione con Rose, ma Galen non era disposto a firmare per meno del suo valore di mercato.
  • Forse i Knicks hanno schivato un proiettile quando Kevin Durant E il Keri Irving Ho deciso di firmare con Brooklyn tre anni fa, suggerisce Steve Popper di Newsday. I Knicks hanno inseguito le due stelle, ma Popper pensava che avrebbero affrontato lo stesso caos Reti testimone ora.
READ  John Wall, i Rockets accettano il contratto di acquisizione; I Clippers probabilmente firmeranno cinque volte con All-Stars alla Free Agency

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.