Vladimir Putin ha nominato un nuovo obiettivo per “un’azione militare speciale” in Ucraina

Il presidente russo Vladimir Putin giovedì ha parlato di un nuovo ambito di “azione militare speciale” in Ucraina, che mira a “eliminare l’enclave anti-russa” dal territorio del paese vicino, secondo i rapporti. Interfax.

Il presidente russo Vladimir Putin, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu e il comandante in capo della marina russa ammiraglio Nikolai EvmenovFoto: Mikhail Klimentyev/AP/Profimedia

“Sul territorio dell’Ucraina, hanno iniziato a creare un territorio anti-russo che minaccia il nostro paese. Pertanto, i nostri compagni che combattono lì proteggono sia il Donbass che i residenti della Russia. Questo, ovviamente, merita il sostegno dell’intero società”, ha detto Putin durante un incontro con gli studenti del campus russo di Kaliningrad.

Ha detto dopo la “rivoluzione” in Ucraina nel 2014 (nessun riferimento Euromidon è resistente) i residenti delle Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk, nonché quelli in Crimea, non volevano riconoscere il nuovo regime a Kiev.

Putin ha affermato che l’Ucraina ha iniziato una guerra contro i propri cittadini e che la missione della Russia è fermare questa guerra.

Come la Russia ha cambiato i suoi obiettivi di guerra

Lo ricordiamo La sua dichiarazione di guerra Ha studiato la mattina presto 24 febbraio Il leader del Cremlino ha definito la “militarizzazione” e la “denazificazione” dell’Ucraina gli obiettivi principali dell’invasione da lui ordinata. Ha anche parlato di fermare l’espansione della NATO verso i confini della Russia.

Tuttavia, il 25 marzo il ministero della Difesa russo ha confermato la targa pochi giorni fa Ordine di recesso L’obiettivo della Russia per le sue forze nelle regioni di Kiev e Chernihiv “Liberazione totale” del DonbassLe cosiddette Repubbliche popolari dei separatisti filorussi nell’Ucraina orientale.

READ  Donald Trump afferma che la NATO ha minacciato che gli Stati Uniti non li difenderanno dalla Russia a meno che non aumentino le spese militari

Vladimir Putin due giorni prima dell’inizio della guerra Sovranità riconosciuta I separatisti controllavano l’intera regione di Donetsk e Luhansk, non solo le aree che controllavano all’epoca. riconosciuto la propria indipendenza.

La Russia si prepara ad annettere le parti catturate dell’Ucraina

Tuttavia, il Pentagono ha avvertito a metà giugno che, nonostante le numerose sconfitte in guerra, Vladimir Putin è ancora Ha bisogno È probabile che catturi gran parte dell’Ucraina, se non l’intero paese. Denis Busilin, il leader dei separatisti di Donetsk, ha esortato il pubblico Alla fine di questo luglio.

Il leader ceceno Ramzan Kadyrov ha rilasciato dichiarazioni simili, con gli analisti che hanno notato che il Cremlino usa raramente i suoi “burattini” per esprimere quelle che considera le preferenze ufficiali.

Tuttavia, visti i recenti problemi con le forze armate russe, che da oltre un mese non sono state in grado di scuotere in modo significativo la prima linea, il Cremlino Pronto per ora Un referendum sull’annessione dei territori ucraini che riuscì ad occupare.

Il sito web russo RBC, citando 5 diverse fonti del Cremlino, ha riferito giovedì che i referendum si sarebbero tenuti entro la fine dell’autunno.

Segui gli ultimi sviluppi da qui 190° giorno di guerra in Ucraina in diretta su HOTNEWS.RO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.