Video Portavoce del Cremlino Agenzia RIA Novosti, i russi riconoscono code lunghe diversi chilometri/ Passa un chilometro in tre ore, i russi scrivono sui social/ Il messaggio è diventato subito virale

Lungo il confine con la Georgia si è formato un blocco di diversi chilometri, titolato da RIA Novosti, un’agenzia statale russa che promuove la propaganda del Cremlino, ammettendo che i russi stanno fuggendo dalla coercizione.

“Secondo le notizie sui social network, una lunga fila di auto si è formata al confine con la Georgia”, ha riferito RIA Novosti.

La pubblicazione riporta che gli ingorghi sono aumentati in modo significativo nell’ultimo giorno e in vari gruppi su VKontakte di Facebook russo, gli utenti scrivono che le auto quasi smettono di muoversi.

“È passata la sesta ora e il confine non è visibile”, dice un testimone oculare.

“Siamo arrivati ​​alle 4:00 in un ingorgo e abbiamo percorso un chilometro in tre ore”, ha commentato un altro.

Secondo i russi che hanno attraversato il confine, per ora tutti possono entrare senza chiedere l’identificazione militare. Ma hanno iniziato a controllare più attentamente coloro che se ne vanno.

Mercoledì 21 settembre Vladimir Putin ha firmato un decreto “Dichiarazione di smobilitazione parziale nella Federazione Russa”. Secondo il documento, solo i riservisti sono soggetti al reclutamento, principalmente coloro che hanno prestato servizio nelle forze armate, possiedono determinate specialità militari e esperienza pertinente.

https://www.youtube.com/watch?v=A7pjDevU2Es

Passo e…

READ  La polizia spagnola rimuove la più grande rete mondiale di corrispondenza nigeriana con sede nel sud di Madrid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.