Video Due donne indiane rischiano la vita per scendere in un pozzo quasi asciutto a prendere l’acqua. Le immagini sono virali

Diventando virale sui social media, un video che mostra le donne che si arrampicano sui muri di un pozzo quasi asciutto in India mette in evidenza la grave carenza d’acqua che deve affrontare molte parti dello stato del Madhya Pradesh, ha affermato. BBC.

Il record mostra due donne che scendono nel pozzo senza corda né scudi per raggiungere l’acqua e poi si arrampicano sul muro per raggiungere la superficie. I pozzi e gli stagni si sono prosciugati a causa della siccità e gli abitanti di Guzia hanno dovuto compiere gesti così estremi.

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o Qui – Devi accettare i cookie dei social media

Altre parti dell’India stanno affrontando una crisi simile. Le immagini degli indiani che rischiano la vita per procurarsi l’acqua diventano spesso virali. Ad aprile, sono emerse riprese video di una donna che scendeva in un pozzo per andare a prendere l’acqua nel Maharashtra.

Il Global Report 2019 classifica l’India tra i 17 paesi in cui la “pressione dell’acqua” è “estremamente alta”.

Secondo il rapporto, Madhya Pradesh, Punjab, Rajasthan, Uttar Pradesh, Gujarat, Uttarakhand e Haryana sono stati i più colpiti dalla crisi.

Nel Madhya Pradesh, la scarsità d’acqua continua ad aumentare ogni estate. Il governo ha promesso di fornire acqua potabile a tutti i villaggi entro il 2024. Ma milioni di persone non hanno ancora accesso all’acqua potabile.

In Kushia, gli abitanti del villaggio arrabbiati hanno detto che avrebbero boicottato le elezioni locali di quest’anno.

“Dobbiamo scendere al pozzo per prendere l’acqua. Ci sono tre pozzi qui, tutti quasi asciutti. Non c’è acqua in nessuna pompa a mano “, ha detto una donna ad ANI.

READ  Putin vuole che i militanti ucraini a Mariupol depongano le armi prima di accettare l'azione umanitaria

“Funzionari pubblici e leader politici vengono qui al momento delle elezioni. Questa volta abbiamo deciso di non votare fino a quando non ci sarà un approvvigionamento idrico adeguato”, ha aggiunto.

Autore: MB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.