USB-C sarà obbligatorio per i telefoni venduti nell’UE entro l’autunno 2024

Legislatori dell’UE raggiunto un accordo sulla normativa secondo cui tutti i futuri smartphone venduti nell’UE – compreso l’iPhone di Apple – dovranno essere dotati di una porta USB-C universale per la ricarica via cavo entro l’autunno 2024. La norma si applicherà anche ad altri dispositivi elettronici, inclusi tablet e fotocamere digitali , cuffie, console per videogiochi portatili ed e-reader.

La normativa è all’esame da anni, ma questa mattina è stato raggiunto un accordo sulla sua portata e sui dettagli dopo i negoziati tra vari organi dell’UE.

Lo ha annunciato la commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori del Parlamento europeo in un tweet In vista della conferenza stampa prevista per le 12:30 CET (6:30 ET) più tardi oggi. La legislazione deve ancora essere approvata dal Parlamento e dal Consiglio dell’UE entro la fine dell’anno, ma questa sembra essere più una formalità che altro. in comunicato stampaIl Parlamento europeo ha dichiarato che la legge entrerà in vigore “entro l’autunno del 2024”.

“Oggi abbiamo reso Shared Charger una realtà in Europa!” Lo ha affermato il relatore del Parlamento europeo Alex Agios Saliba in una nota. “I consumatori europei sono stati a lungo frustrati dall’arretrato di più caricabatterie con ogni nuovo dispositivo. Ora potranno utilizzare un caricabatterie per tutti i loro dispositivi elettronici portatili. “La normativa includerà anche disposizioni progettate per gestire i caricabatterie wireless, nonché come armonizzazione degli standard di ricarica rapida.

Le regole sono un tentativo di ridurre i rifiuti elettronici nell’Unione Europea rendendo interoperabili i caricabatterie per dispositivi elettronici. In futuro, i legislatori sperano che i telefoni non avranno bisogno di un caricabatterie nella confezione perché gli acquirenti avranno già il cavo appropriato e il caricabatterie da muro a casa. L’Unione Europea stima che le norme potrebbero far risparmiare ai consumatori 250 milioni di euro all’anno sugli “acquisti non necessari degli spedizionieri” e ridurre circa 11.000 tonnellate di rifiuti elettronici all’anno.

READ  Il nuovo mouse e tastiera di Logitech offrono un clic più silenzioso e più clic di seguito

L’accordo avrà l’impatto maggiore su Apple, che è l’unico grande produttore di smartphone a utilizzare ancora una porta proprietaria anziché USB-C. Nel 2021, Apple ha venduto 241 milioni di iPhone a livello globale, di cui circa 56 milioni in Europa. Il comunicato stampa dell’UE specifica che le regole si applicano ai dispositivi “ricaricabili tramite cavo cablato”, ovvero un dispositivo che Solo ricarica wireless Non è necessario che sia dotato di una porta USB-C.

La Commissione Europea ha annunciato gli attuali piani per la legislazione lo scorso settembrema gli sforzi del blocco per costringere i produttori a utilizzare uno standard di ricarica comune risalgono a molto tempo fa più di un decennio. Negli anni successivi, i produttori di Android sono passati a micro USB e poi USB-C come standard di ricarica comune preferito, mentre Apple è passata dall’offerta di telefoni con il proprio connettore a 30 pin a Lightning.

Apple ha respinto i tentativi dell’Unione Europea di costringerla a utilizzare USB-C sui suoi telefoni. “Rimaniamo preoccupati per il fatto che una regolamentazione rigorosa che impone un solo tipo di connettore soffoca piuttosto che incoraggiare l’innovazione, che a sua volta danneggerà i consumatori in Europa e nel mondo”, un portavoce Raccontare Reuters l’anno scorso. Ha anche affermato che lo sarebbe anche forzare il passaggio a USB-C Creare e-waste piuttosto che ridurlo, in quanto renderebbe ridondante il suo attuale ecosistema di accessori Lightning.

Tuttavia, ci sono state segnalazioni da parte di Apple secondo cui la società potrebbe prepararsi a cambiare i suoi iPhone per caricare tramite USB-C. Bloomberg menzionato Il mese scorso, la società stava testando internamente iPhone con USB-C e l’analista Apple Ming-Chi Kuo ha affermato di poter effettuare il passaggio. All’inizio del prossimo anno. A parte i suoi telefoni, Apple è stata un grande sostenitore dello standard USB-C e lo utilizza già su laptop e iPad di fascia alta.

READ  Nintendo offre prove gratuite di Switch Online, se ne hai già utilizzato uno (Nord America)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.