Una risonanza magnetica della gamba mostra qualche danno ma non il tendine d’Achille

Boston – Lanciatore degli Houston Astros Jake Odorese Dice che una risonanza magnetica alla gamba sinistra ha mostrato danni che lo avrebbero tenuto fuori per un periodo indefinito, ma ha aggiunto che si sentiva fortunato che l’infortunio al Fenway Park questa settimana non fosse peggio.

Odorizzi ha sentito uno schiocco alla caviglia sinistra durante l’inizio di lunedì sera contro Boston, facendolo crollare dopo il lancio. Il 32enne destrorso temeva una grave ricaduta del tendine d’Achille.

Odorese è stato tolto dal campo nella quinta partita di una sconfitta per 6-3 dopo l’infortunio ed è stato inserito nella lista degli infortuni per 15 giorni martedì. mano destra Set Martinez Evocato da Triple-A Sugar Land per sostituirlo nell’elenco attivo. Martinez ha fornito sollievo martedì sera durante la vittoria per 13-4 di Houston, permettendo a uno di segnarne uno in tre round a reti inviolate.

Odorizzi ha detto che la risonanza magnetica ha rivelato alcuni danni ai tendini e ai legamenti ma non al tendine d’Achille. Ha detto che l’attuale piano richiede la gestione del dolore e la riabilitazione per migliorare la gamma di movimento e la forza.

Non ci sono orari prestabiliti per il suo ritorno.

“Penso che una barella abbia peggiorato le cose di quanto non fosse in realtà”, ha detto Odorizzi ai giornalisti prima della fine della serie di mercoledì con i Red Sox. “Era solo uno schiocco veloce e forte. L’ho sentito e sentito, quindi ho pensato che fosse lo scenario peggiore”.

Ha detto che evitare l’infortunio che avrebbe posto fine alla stagione è stato un risultato positivo, come aveva sperato.

READ  Voci commerciali di Kyrie Irving: i Nets vogliono un giocatore vincente ora in un potenziale accordo, non solo risorse future, afferma il rapporto

“Abbiamo fatto l’imaging ieri ed è tornato: non ci sono danni al tendine d’Achille, quindi questa è la scoperta principale. C’è qualche altro danno lì, ma non al tendine d’Achille stesso”, ha detto Odorizzi. “L’abbiamo evitato, e direi che è lo scenario migliore a quel punto”.

Odorizzi è 3-2 con un’ERA di 3,13 e 21 colpi in sette partenze in questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.