Una donna cerca di presentarsi in tribunale per protesta durante la partita dei Clippers contro i Timberwolves

Getty Images

Secondo quanto riferito, una donna ha cercato di rimanere in campo alla fine del secondo quarto della partita di campionato tra i Los Angeles Clippers e i Minnesota Timberwolves martedì notte. È stato rimosso dopo un breve ritardo.

Secondo la giornalista di TNT Allie LaForce, le guardie di sicurezza hanno affermato che la donna si è bloccata a terra per il polso e “si è rifiutata di alzare i polsi”. Il motivo dell’interruzione non è stato immediatamente noto. Tuttavia, all’indomani dell’incidente, una rete globale di attivisti per i diritti degli animali chiamata Direct Action Everywhere ha rivendicato la responsabilità della protesta, affermando in comunicato stampa Era in risposta a un presunto caso sui diritti degli animali sul proprietario di uova della fattoria dei Timberwolves Glenn Taylor.

L’incidente è avvenuto a 3:34 dalla fine del secondo quarto. Timberwolf sempre dritto Jared Vanderbilt Stava provando i tiri liberi all’altra estremità del campo con il Minnesota in svantaggio 45-38. Ci sono voluti solo pochi minuti per rimuovere la donna e ripulire l’arena dalla strana scena.

Dopo aver rimosso il tifoso, Vanderbilt ha effettuato il suo secondo tiro libero quando il Minnesota ha chiuso l’inning sul 15-6 portandosi in vantaggio 53-51 alla fine del primo tempo.

READ  Risultato della partita Celtics vs Bucks: aggiornamenti live della partita NBA mentre Giannis Antetokounmue, Milwaukee cerca di chiudere Boston

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.