Un paziente che ha subito un intervento chirurgico rivoluzionario di trapianto di cuore suina ha accoltellato un uomo 7 volte durante la sua adolescenza, paralizzandolo

David Bennett era un paziente che ha recentemente subito per la prima volta nella storia un intervento di trapianto cardiaco su un maiale geneticamente modificato, prodotto nel Maryland, negli Stati Uniti. La notizia si diffonde in tutto il mondo e fa sperare in una soluzione rivoluzionaria alle migliaia di pazienti che aspettano un organo armonioso, a volte invano. Ma la storia di questo paziente prende una piega inaspettata e solleva interrogativi sul protocollo della “seconda possibilità”. Washington Post.

Leslie Schumacher Downey ha ricevuto un messaggio di testo sul suo cellulare lunedì mentre si prendeva cura dei suoi due nipoti a casa. Sua figlia aveva inviato un link a un articolo su un uomo di 57 anni affetto da una malattia cardiaca allo stadio terminale. Tre giorni fa, presso l’University of Maryland Medical Center, ha ricevuto il cuore di un maiale geneticamente modificato. Il primo trapianto di questo tipo nella storia ha salvato la vita di un uomo e ora offre l’opportunità di salvare gli altri. La donna pensò mentre leggeva il titolo che grande invenzione fosse per la scienza.

Poi il telefono squillò di nuovo. “Mamma”, ha scritto sua figlia. Alla domanda di vedere il nome dell’uomo, Leslie si bloccò.

Bartley b. Griffith, chirurgo che ha eseguito il primo trapianto di cuore umano da un maiale geneticamente modificato Foto: Profimedia Images

Un attacco provocato dalla gelosia

David Bennett Sr., un pioniere della medicina, è stato paralizzato nel 1988 dallo stesso uomo che è stato condannato per aver accoltellato il fratello minore sette volte. Edward Schumacher ha trascorso i successivi 19 anni su una sedia a rotelle, poi è morto una settimana prima del suo 41esimo compleanno, due anni dopo aver subito un ictus nel 2005.

READ  Cinque stazioni ucraine sono state bombardate. Almeno 5 persone sono state uccise e 18 sono rimaste ferite

“Allora ci è semplicemente venuto a conoscenza. Per molti anni la mia famiglia ha vissuto uno shock, mentre Bennett, dopo il suo rilascio dalla prigione, ha guardato oltre la sua vita. Ora ha una seconda possibilità con un cuore nuovo. Penso che il cuore debba aver raggiunto qualcuno che lo merita “, ha detto Leslie Schumacher Downey.

Suo fratello è un bel giovane. Era un compagno di liceo di Bennett, e il motivo della sua rabbia era la gelosia: vedeva sua moglie ridere e bere con lui in un bar. Schumacher ha perso quattro litri di sangue e ha riportato ferite all’addome, alla milza e ad altri organi.

Bennett è stato condannato a 10 anni di carcere, ha scontato sei anni di carcere e rilasciato nel 1994. Leslie Schumacher Downey dice che i soldi non sarebbero arrivati, anche se fosse stato condannato a ingenti danni.

Trapianto di cuore di maiale Profimedia-0651976285
I medici di Baltimora eseguono per la prima volta un intervento chirurgico di trapianto di cuore su un uomo di maiale geneticamente modificato Foto: Profimedia Images

Medicina ed etica

Più di 106.000 americani sono nella lista d’attesa nazionale per i trapianti di organi e 17 muoiono ogni giorno senza ricevere gli organi di cui hanno bisogno. Di fronte a una tale realtà, ad alcune famiglie può sembrare impensabile che coloro che sono coinvolti in crimini violenti beneficino di una procedura salvavita di cui molti hanno tanto bisogno. Washington Post.

Ma Daily aggiunge che la maggior parte dei medici non condivide questa opinione. Non ci sono leggi o regolamenti che impediscano a una persona con precedenti penali di sottoporsi a una procedura di esame come un intervento chirurgico di trapianto o Bennett.

Arthur Kaplan, professore di etica biologica alla New York University, afferma: “Il principio fondamentale della medicina è curare qualsiasi paziente.” Non ci occupiamo del dispiegamento di santi peccatori. Il crimine è una questione legale “, ha detto il dottore.

READ  Nuove sfide in Transnistria. Esplosioni su due antenne radiotelevisive

Perché David Bennett è stato selezionato per questo trapianto?

Le autorità di regolamentazione dell’etica affermano che il sistema di giustizia penale impone già pene detentive, danni o altre sanzioni a coloro che sono coinvolti in crimini violenti. La sospensione dei servizi medici non fa parte di queste restrizioni.

David Bennett e la sua famiglia Profimedia -0651976304
David Bennett (centro sinistra) e la sua foto di famiglia: Profimedia Images

Scott Holburn, professore di etica medica presso l’Università della Pennsylvania, ha affermato: “C’è una buona ragione per questa divisione tra il sistema legale e quello medico”.

I funzionari dell’Università del Maryland Medical Center hanno rifiutato di dire se erano a conoscenza della fedina penale di Bennett. Washington Post. L’ospedale di Baltimora fornisce cure salvavita a tutti i pazienti che entrano attraverso le sue porte, in base alle loro esigenze mediche, al loro passato o alle condizioni di vita, ha affermato l’agenzia medica.

“Questo paziente è venuto da noi in una situazione disperata e la decisione sulla sua idoneità per un intervento chirurgico di trapianto è stata presa esclusivamente sulla base della sua cartella clinica”, ha affermato l’ospedale in un comunicato stampa.

“Avevo la possibilità della morte o di questo trapianto. Devo vivere. So che è molto pericoloso, ma è la mia ultima scelta”, ha detto David Bennett il giorno prima dell’intervento. “Non vedo l’ora di alzarmi dal letto una volta che mi sarò ripreso”, ha continuato l’uomo, aggiungendo di essere rimasto bloccato a letto negli ultimi mesi con un dispositivo che lo teneva in vita.

Autore: Luana Pavaluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.