Un oppositore russo, ex capo delle compagnie petrolifere jugoslave, afferma che il ministro della Difesa Sergei Shoigu è in condizioni critiche dopo aver subito un infarto e Putin ha arrestato 20 generali accusati di corruzione.

Leonid Neveslin, un oppositore russo in fuga in Israele, ha arrestato 20 generali accusati dal presidente Vladimir Putin di aver causato un “massiccio” infarto e di essere sopravvissuti con le attrezzature, il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, l’ex capo della compagnia petrolifera Yugos. Corruzione.

Nevslin ha pubblicato queste informazioni sul suo account Twitter, il che è dovuto a fonti russe. Questa informazione non è stata ancora confermata da fonti ufficiali.

“Shoiku è fuori dai giochi e forse se sopravvive diventerà disabile. Ha avuto un infarto improvviso, è in terapia intensiva e connesso ai dispositivi. Si dice che questo infarto non si sia verificato per ragioni naturali”, ha scritto Newslin su Twitter.

L’uomo d’affari russo-israeliano afferma che i generali sono stati arrestati per appropriazione indebita dei fondi operativi necessari per impadronirsi della leadership politica in Ucraina. “Dal 2014, sono stati rubati circa 10 miliardi di dollari stanziati da Putin in preparazione per una guerra veloce”, ha detto Nevslin.

Vi ricordiamo che Shoi è apparso l’ultima volta in pubblico al funerale del politico di Vladimir Shirinovsky l’8 aprile. (Fonte foto; Kremlin.ru tramite Wikimedia Commons)

Il post di Leonid Nevzlin:

READ  I soldati ucraini dell'Azovstal dovrebbero essere processati in un "tribunale internazionale" a Donetsk (Interfox).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.