Trovati rottami di aerei nelle montagne del Nepal; 17 corpi recuperati

KATHMANDU, Nepal (Associated Press) – I soccorritori perlustrando una montagna in Nepal lunedì hanno recuperato i corpi di 17 delle 22 persone a bordo di un aereo precipitato il giorno prima, hanno detto i funzionari.

Il portavoce della compagnia aerea, Sudarshan Bartola, ha affermato che la ricerca continua per le persone rimaste.

Bertola ha detto che i soccorritori credevano che alcuni corpi fossero appesi sotto le macerie. Ha detto che i soccorritori che lavorano a mani nude non sono stati in grado di spostare il mucchio metallico.

Il Tara Air Turoprop Twin Otter ha perso il contatto con la torre dell’aeroporto domenica durante un volo di linea di 20 minuti attraverso le profonde gole del fiume e le cime delle montagne della regione.

Tara Aviation ha detto che a bordo c’erano quattro indiani e due tedeschi. Ha aggiunto che i tre membri dell’equipaggio e gli altri passeggeri erano nepalesi.

Il relitto è stato trovato dagli abitanti del villaggio alla ricerca del fungo Yarsagumba, comunemente indicato come Viagra himalayano, secondo le notizie locali.

Il nuovo sito web di Situpati ha citato uno degli abitanti del villaggio, Peshal Magar, che ha affermato di aver sentito parlare dell’aereo scomparso domenica, ma che sono riusciti a raggiungere il sito lunedì mattina solo dopo aver sentito odore di carburante.

Magar ha detto che sembra che l’aereo possa aver attraversato la cima di una montagna più piccola e poi schiantarsi contro una più grande.

Secondo i notiziari locali, tra i passeggeri c’erano due famiglie nepalesi, una con quattro e l’altra con sette.

Le immagini aeree del luogo dell’incidente hanno mostrato parti degli aerei sparse su rocce e muschio sul lato di una gola di montagna.

READ  Soldato russo chiede perdono alla vedova ucraina durante il primo processo per crimini di guerra | Ucraina

I militari hanno detto che l’aereo si è schiantato a Sanusauer, nel distretto di Mustang, vicino alla città montuosa di Jomsom, mentre si stava dirigendo dopo il decollo dalla località di Pokhara, 200 km a ovest di Kathmandu.

Secondo i dati di tracciamento di flightradar24.com, l’aereo di 43 anni è decollato da Pokhara alle 9:55 e ha inviato il suo ultimo segnale alle 10:07 a 12825 piedi (3900 metri).

La destinazione dell’aereo è popolare tra gli escursionisti stranieri che percorrono i suoi sentieri montuosi e con i pellegrini indiani e nepalesi che visitano il venerato tempio di Muktinath.

Il Twin Otter, un aereo durevole originariamente costruito dal produttore di aeromobili canadese De Havilland, è in servizio in Nepal da circa 50 anni, durante i quali ha avuto circa 21 incidenti, secondo aviationnepal.com.

L’aereo è noto per la sua ala superiore e il carrello di atterraggio fisso, per la sua durata e capacità di decollare e atterrare su piste corte.

La produzione di aeromobili originariamente terminò negli anni ’80. Un’altra azienda canadese, la Viking Air, ha riportato in produzione il modello nel 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.