Trappola tesa dalla polizia bulgara per i romani che attraversano il paese diretti in Grecia

Il turista voleva avvertire gli altri cosa sarebbe successo se fosse stata sfortunata come lei.

“Polizia alla cintura di Sofia. Quando McDonald’s – Jumbo (voleva riposarsi) ha parcheggiato nel parcheggio, nostro marito ha fatto segno che voleva parcheggiare sulla destra. Una squadra di polizia ci ha fermato. Hanno chiesto dei documenti e poi hanno chiamato il marito per Gli hanno detto che aveva un’autonomia di 60 km e un limite di velocità di 87 km/h (il marito non ha visto 60 km/h, hai idea di quella zona? ”, ha scritto il rumeno sul forum di Facebook Grecia“.

Tuttavia, “l’avventura” non si ferma qui. “Esattamente quel jumbo – ho appena appreso da te che c’è un limite di velocità nell’area di McDonald’s.” All’epoca, dissero che le telecamere lo avrebbero rilevato nei tunnel che viaggiavano a velocità fino a 80 km / he avrebbero imposto multe. Il marito ha detto: “Va bene, elabora la posta”. 400 di multa. Il marito non litiga con loro ed è normale pagarli se sbagliano.

In seguito hanno scoperto che suo marito non si era opposto, che doveva andare alla stazione di polizia e guardare le foto e fare il processo, e che non erano autorizzati a lasciare il posto per almeno 1-2 ore… e non hanno sprecato niente. più tempo. Non erano praticamente niente e il marito si rese conto che erano solo gru.

Anche se lo facciamo da molti anni, questa è la prima volta che ci succede. Quindi sii attento. Se ci fosse stato un post di gruppo simile, non avremmo saputo di cosa si trattasse. Ringraziamo coloro che hanno fornito informazioni alla squadra”, ha affermato la donna.

READ  Nuove armi americane per l'Ucraina stanno iniziando a raggiungere i confini del Paese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.