Tesla va avanti con l’evento di reclutamento in Cina dopo che Musk ha messo in guardia contro il lavoro

SHANGHAI (Reuters) – Tesla stava portando avanti il ​​suo evento di assunzione online in Cina giovedì e ha aggiunto 20 nuovi posti di lavoro nel Paese una settimana dopo che Elon Musk ha minacciato di tagliare i posti di lavoro presso il produttore di auto elettriche e ha affermato che la società “è” in alcune regioni .

Tesla (TSLA.O) Prevede di tenere l’evento online a partire dalle 19:00 ora di Shanghai (1100 GMT) e assegnerà ai dipendenti ruoli di “produzione intelligente”, secondo un post online.

Tesla ha attualmente 224 posti vacanti in Cina per manager e ingegneri in questa categoria, secondo un post separato sul suo account WeChat, 24 dei quali sono stati recentemente pubblicati il ​​9 giugno.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Tra i lavori pubblicati ci sono manager e ingegneri per supervisionare il funzionamento del macchinario di pressofusione da 6.000 tonnellate noto come Giga Press, uno dei più grandi al mondo.

Tesla organizza regolarmente eventi di reclutamento online in Cina, il più recente a maggio per stagisti estivi.

Le entrate di Tesla in Cina sono più che raddoppiate nel 2021 rispetto allo scorso anno, contribuendo a un quarto delle entrate totali della casa automobilistica statunitense.

Lo stabilimento di Shanghai, che produce Model 3 e Model Ys per la vendita e l’esportazione interna, ha prodotto più della metà delle auto prodotte l’anno scorso e Tesla prevede anche di espandere lo stabilimento. Leggi di più

Tuttavia, la produzione dell’impianto è stata duramente colpita dalla chiusura di due mesi per COVID-19 di Shanghai, che lo ha messo fuori servizio per 22 giorni e in seguito ha lottato per tornare alla piena produzione. In precedenza, Tesla prevedeva di aumentare la produzione nello stabilimento a 22.000 veicoli a settimana entro metà maggio.

Musk, l’amministratore delegato, ha dichiarato in un’e-mail vista da Reuters la scorsa settimana di avere “una pessima sensazione” sull’economia e di dover licenziare il 10% del personale del produttore di auto elettriche. L’indirizzo e-mail era “Tutte le assunzioni in tutto il mondo in pausa”. Leggi di più

In un’altra e-mail ai dipendenti venerdì, Musk ha affermato che Tesla taglierà il numero di dipendenti stipendiati del 10%, poiché è diventato “eccesso di personale in molte aree”, ma ha aggiunto che “il numero di dipendenti orari aumenterà”.

Ma sabato ha ritrattato le e-mail, dicendo che il numero totale dei dipendenti aumenterà nei prossimi 12 mesi e il numero dei dipendenti pagati non cambierà leggermente. Leggi di più

Musk non commenterebbe specificamente le assunzioni in Cina.

Musk il mese scorso ha paragonato i lavoratori americani ai lavoratori in Cina, dicendo che i lavoratori americani tendono a cercare di evitare di andare al lavoro mentre i lavoratori cinesi non lasceranno le fabbriche.

“Bruceranno petrolio alle tre del mattino”, ha detto a una conferenza di lavoratori cinesi.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Segnalazione di Zhang Yan e Brenda Goh) Montaggio di Stephen Coates

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  seduto carino? Le azioni Revlon salgono dopo la dichiarazione di fallimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.