Terremoto nelle Filippine: un terremoto di magnitudo 7,1 colpisce la provincia di Abra, Manila è rimasta scioccata



CNN

Almeno quattro persone sono rimaste uccise e 60 ferite in un potente terremoto che ha colpito le Filippine settentrionali mercoledì, ha affermato il ministro degli interni filippino.

Lo United States Geological Survey (USGS) ha affermato che un terremoto di magnitudo 7,0 ha colpito le Filippine mercoledì.

Il sisma ha colpito il nord dell’isola di Luzon, l’isola più popolosa del paese, alle 8:43 ora locale (20:43 ET), secondo l’US Geological Survey. L’agenzia ha stabilito che il terremoto fosse 7,1, prima di abbassarlo a 7,0.

L’epicentro era a circa 13 chilometri (8 miglia) a sud-est della cittadina di Dolores, nella contea di Abra, con una profondità di 10 chilometri (6,2 miglia), secondo l’USGS.

Il ministro dell’Interno Benjamin Abalus Jr. ha dichiarato in una conferenza stampa del governo che sono stati registrati due decessi ad Abra e Benjit.

Ha anche affermato che sono state segnalate 58 frane e 218 città in 15 province sono state colpite dal terremoto. Tre ponti sono stati distrutti ad Abra.

L’impatto del terremoto è stato avvertito nella capitale, Manila, a più di 400 chilometri (circa 250 miglia) di distanza, mentre lavoratori e residenti sono stati evacuati dagli edifici e raccolti in strada.

Il sisma ha anche innescato frane, poiché le immagini hanno mostrato grandi massi e massi che cadono su una strada nella città di Boko, a sud dell’epicentro. Altre foto mostrano persone che puliscono le macerie.

L’Istituto filippino di vulcanologia e sismologia (Phivolcs) ha affermato che i cittadini dovrebbero prepararsi a eventuali scosse di assestamento, ma ha aggiunto di non aver emesso alcun allarme tsunami perché sono stati rilevati nell’entroterra.

Abra è una regione senza sbocco sul mare famosa per le sue profonde vallate e il terreno montuoso.

In una dichiarazione, il rappresentante Cheng Bernos, membro del Congresso della contea di Abra, ha affermato che il terremoto “ha causato danni a molte case e istituzioni” e “è stato avvertito anche in diverse parti di Luzon e ha attivato misure preventive in molti luoghi”.

Le immagini di Abra mostrano edifici danneggiati dal terremoto e detriti che ricoprono il terreno. Uno degli edifici è stato visto con crepe lungo le pareti, mentre un altro giaceva su un lato.

Un edificio distrutto giace su un fianco dopo il terremoto che ha colpito la provincia filippina di Abra il 27 luglio.

Byrnos ha affermato che il suo ufficio stava monitorando la situazione e valutando l’entità del danno, esortando i residenti a rimanere vigili “alla luce delle potenziali scosse di assestamento”.

Il presidente filippino Ferdinand “Bong Bong” Marcos Jr. ha ordinato l’invio immediato di squadre di soccorso e soccorso ad Abra e visiterà le aree colpite una volta che “farà chiarezza”, ha detto il suo addetto stampa in una conferenza stampa mercoledì.

Correzione: una versione precedente di questa storia ha sbagliato a scrivere la posizione di Ching Pernus. È membro del Congresso del Governatorato di Abra. Anche una versione precedente di questa storia era sbagliata quando si verificò il terremoto. Era mercoledì nelle Filippine.

READ  Una nave da guerra americana arriva a Stoccolma per condurre esercitazioni militari e mettere in guardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.