Tensioni sull’Ucraina: il capo dell’intelligence tedesca avverte che la Russia non ha ancora preso una decisione definitiva sull’invasione / L’Occidente è diffidente / Cosa ha detto Putin a Macron – Internazionale

Il capo dei servizi segreti esteri tedeschi (BND) afferma che la Russia è pronta ad attaccare l’Ucraina, nonostante le dichiarazioni di compromesso di Mosca, ma non ha ancora deciso se farlo. Reuters.

“Penso che la decisione sull’attacco non sia stata ancora presa”, ha detto a Reuters il direttore del BND Bruno Call in un’intervista. “La crisi potrebbe svilupparsi in mille modi diversi”, ha affermato, aggiungendo che oltre alla situazione di un’invasione, la Russia potrebbe tentare di destabilizzare il governo di Kiev o sostenere i separatisti nell’est del Paese.

La dichiarazione del funzionario tedesco arriva sulla scia di ciò che la Russia ha fatto venerdì Dichiarazioni molto coerenti Poiché le tensioni con l’Ucraina e la NATO sono aumentate nelle ultime settimane.

L’ambasciatore statunitense John Sullivan Disse A loro volta, dopo le dichiarazioni rilasciate venerdì dal ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, i russi affermano di avere pensieri di pace, ma hanno messo un’arma sul tavolo.

Le informazioni più importanti sulle tensioni Russia-Occidente, LIVETEXT:

———————-

16.01 Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha dichiarato venerdì che la coalizione è pronta ad espandere la sua presenza nell’Europa orientale e sta monitorando da vicino il trasferimento di truppe e armi della Russia in Bielorussia.

Stoltenberg ha affermato che la Russia stava inviando migliaia di soldati, aerei e armamenti S-400 pronti per la guerra in Bielorussia.

“Da parte della NATO, siamo pronti a impegnarci in un dialogo politico, ma siamo pronti a reagire se la Russia sceglierà un conflitto armato”, ha affermato Stoltenberg.

“Non abbiamo in programma di schierare truppe pronte per la guerra in Ucraina”, ha aggiunto un alto funzionario della NATO.

READ  L'ambasciatore cinese negli Stati Uniti ha affermato che Pechino non invierà armi alla Russia

15.49 Un importante parlamentare britannico venerdì ha espresso preoccupazione per il fatto che il denaro russo si stesse infiltrando nell’economia britannica e contribuendo all’instabilità geopolitica in Europa.

“Mentre Mosca sta sforzando i muscoli in Ucraina, il denaro russo continua ad avvelenare il nostro Paese”, ha affermato Tom Dugenthad, presidente della Commissione parlamentare britannica per gli affari esteri, in un editoriale su uno dei più grandi giornali finanziari del mondo.

“Non solo i carri armati sono una minaccia, ma anche il denaro è una minaccia”, ha affermato, aggiungendo che “i fondi conservati nei conti e nelle attività di Londra vengono utilizzati per minare la sicurezza del Regno Unito”. (AFP)

15.34 Vladimir Putin ha detto a Emmanuel Macron che le risposte degli Stati Uniti e della NATO ai piani di sicurezza della Russia non hanno affrontato le principali preoccupazioni di Mosca, ha affermato venerdì il Cremlino in una dichiarazione.

Secondo la fonte citata, “le risposte di USA e NATO non tengono conto delle preoccupazioni fondamentali della Russia”.

“La questione chiave è stata ignorata, ovvero come gli Stati Uniti ei loro alleati vogliono attuare la politica che nessuno dovrebbe rafforzare la propria sicurezza a scapito di altri paesi (…)”, ha proseguito il presidente russo.

Secondo il Cremlino, la Russia “determinerà la sua reazione futura” dopo aver letto in dettaglio le risposte dei suoi rivali.

15.24 Le compagnie aerospaziali occidentali hanno aumentato le loro partecipazioni nel titanio e stanno lavorando per rafforzare le catene di approvvigionamento in caso di una possibile guerra commerciale tra Russia e Occidente, il metallo più utilizzato nella costruzione di aeromobili.

READ  L'esercito ucraino pubblica il video degli attentati: la Russia prende di mira un veicolo umanitario

Il titanio, fornito principalmente dalla Russia, è stato utilizzato per decenni nei motori degli aerei commerciali e in altri componenti. Negli ultimi anni, nel caso degli ultimi velivoli leggeri come il Boeing 787 e l’Airbus A350, il suo utilizzo è aumentato, raggiungendo il 14-15% del peso di un aereo passeggeri vuoto. (Reuters)

13.42 La Lituania discute di portare più soldati tedeschi: “Più la Russia è aggressiva, più alleati ci saranno in Lituania”.

11.18 Victor Orban si recherà a Mosca martedì per chiedere a Vladimir Putin benzina extra per l’Ungheria

———————-

“Se dipende dalla Russia, non ci sarà la guerra. Non vogliamo guerre, ma non permetteremo che i nostri interessi vengano calpestati o ignorati spietatamente”, ha affermato il ministro degli Esteri Sergei Lavrov in un’intervista alle stazioni radio russe.

Lavrov ha detto che l’Occidente sta ignorando gli interessi della Russia, ma che c’era almeno “qualcosa” nella risposta scritta di mercoledì. Degli Stati Uniti e Nato Il Garanzie di sicurezza Richiesto da Mosca.

Nonostante le dichiarazioni di compromesso della Russia, l’Occidente rimane vigile

Ma il Pentagono ha detto venerdì Schieramento delle forze russe L’Ucraina è cresciuta nonostante le notizie di riconciliazione nelle ultime 24 ore vicino al confine. Realizzato dalle autorità russe E giovedì.

“Nelle ultime 24 ore, abbiamo assistito a un costante aumento delle forze di combattimento russe affidabili nella parte occidentale del Paese e in Bielorussia”, ha affermato il portavoce del Pentagono John Kirby.

L’ambasciatore statunitense John Sullivan Disse A loro volta, dopo le dichiarazioni rilasciate venerdì dal ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, i russi affermano di avere pensieri di pace, ma hanno messo un’arma sul tavolo.

READ  VIDEO Tre persone sono state arrestate dopo essere state aggredite da agenti di polizia da diversi immigrati a Parigi

In una conferenza stampa online a Mosca, Sullivan ha descritto il dispiegamento di decine di migliaia di truppe russe come “eccezionale” e ha affermato che non può essere descritto come un’esercitazione militare formale.

“Allora ci è semplicemente venuto a conoscenza. Intimidazione se metto la pistola sul tavolo e dico che vengo in pace. Questo è ciò che sta accadendo ora “, ha detto Sullivan ai giornalisti.

“Il governo russo non ha intenzione di invadere l’Ucraina e speriamo che manterrà la sua parola che non lo farà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.