“Tecnica interessante” L’esercito ucraino riesce a sconvolgere il fronte russo, ha spiegato il comandante separatista filo-russo

Il comandante del battaglione “Vostok”, una delle unità militari formate dai separatisti filo-russi nella regione di Donetsk, afferma che l’esercito ucraino è riuscito a distruggere i difensori russi con l’aiuto di una “tecnica interessante” sin dal XIX secolo .

Soldati al fronte nel DonbassFoto: SOPA Images Limited / Alamy / Alamy / Profimedia

Come molti generali, analisti o ufficiali russi, anche Alexander Kodakovsky ha pubblicato commenti sul suo canale. telegrammaHa 432.000 follower lì.

Secondo il suo post di lunedì, “L’ultima settimana è trascorsa senza cambiamenti significativi in ​​prima linea, ma la relativa stabilità non dovrebbe fuorviare nessuno: il nemico sta preparando truppe ed equipaggiamento, preparando truppe ed equipaggiamento e accumulando risorse”.

Intorno alla città di Kurakhov a Donetsk, gli ucraini continuano a scaricare treni con equipaggiamento e truppe, dice Kodakovsky, e una situazione simile esiste vicino al villaggio di Pokrovskoye nella regione del Donbass.

Il comandante separatista spiega poi “una tecnica interessante” utilizzata dagli ucraini: “Hanno vinto in una direzione, ci hanno portato al punto in cui non pensiamo a nessun attacco in questa direzione, solo per rafforzare la prima linea, e il surplus dell’attacco viene trasferito in un altro settore”.

Kodakovsky afferma che ciò è possibile perché gli ucraini utilizzano le infrastrutture di trasporto [de forțe] Ove necessario come da programma”.

No: l’infrastruttura ferroviaria è stata utilizzata per manovre offensive su larga scala dal 19° secolo. Il fatto che Kotakovsky, comandante di battaglione, sia rimasto colpito dal buon uso delle infrastrutture di trasporto da parte degli ucraini testimonia la pessima formazione militare dei separatisti che combattevano a fianco dell’esercito d’invasione inviato in Ucraina da Vladimir Putin. 24 febbraio.

READ  Rapporto ONU: Talebani au ucis zeci de foşti ufficialmente afgani

I separatisti di Donetsk vogliono la riunificazione “urgente” con la Russia.

I commenti del comandante del battaglione “Vostok” lunedì sono arrivati ​​lo stesso giorno in cui ha chiamato un “parlamento” non eletto istituito dalle autorità di occupazione russe a Luhansk. Impostazione “Emergenza”.“Sulla scia delle preoccupazioni per il referendum sull’unificazione con la Russia crollo frontale dalla vicina regione di Kharkiv.

La cosiddetta assemblea formata dai separatisti di Donetsk lo chiese presto.

Martedì, le autorità di occupazione stabilite dalle forze russe in tutte le regioni ucraine sono state in grado di impadronirsi dei loro territori. Hanno annunciato allo stesso tempo Tenere un referendum sull’annessione alla Russia è un’iniziativa per la quale molti importanti funzionari di Mosca, tra cui Dmitry Medvedev e Sergei Lavrov, hanno immediatamente espresso il loro sostegno.

Diverse fonti vicine al Cremlino hanno riferito ai giornalisti investigativi di Meduza che la decisione di tenere le urne tra il 23 e il 27 settembre è stata presa a causa dei timori che le forze di invasione avrebbero perso più dei territori ucraini che avevano catturato.

Maggiori informazioni su questo argomento qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.