Talebani mettono in guardia contro l’uccisione di civili con missili pakistani | Notizia

Sabato le autorità talebane hanno avvertito il Pakistan dopo che cinque bambini e una donna sono stati uccisi in Afghanistan in presunti attacchi missilistici da parte delle forze pakistane in un attacco prima dell’alba lungo il confine.

“L’emirato islamico dell’Afghanistan condanna con la massima fermezza i bombardamenti e gli attacchi da parte pachistana sul territorio dell’Afghanistan”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del governo Zabihullah Mujahid in un messaggio audio.

“Questo è brutale e apre la strada all’ostilità tra Afghanistan e Pakistan… Stiamo usando tutte le opzioni per prevenire il ripetersi di (tali attacchi) e per chiedere il rispetto della nostra sovranità”, ha affermato.

La parte pachistana dovrebbe sapere che se la guerra inizia, non sarà nell’interesse di nessuna delle due parti. Provocherà instabilità nella regione”.

Non è stato possibile raggiungere i funzionari militari pakistani per un commento.

Più tardi, sabato, centinaia di civili a Khost sono scesi in piazza cantando slogan anti-pakistano.

I manifestanti prendono parte a una protesta contro gli attacchi aerei pakistani, a Khost il 16 aprile 2022. Almeno cinque bambini e una donna sono stati uccisi nella provincia afgana orientale quando le forze militari pakistane hanno lanciato missili lungo il confine in un attacco prima dell’alba. [AFP].

Le tensioni al confine tra Pakistan e Afghanistan sono aumentate da quando i talebani hanno preso il potere l’anno scorso.

Islamabad afferma che i gruppi militanti lanciano attacchi contro il Pakistan dal suolo afgano.

I talebani negano di ospitare militanti pakistani e sono arrabbiati per il fatto che il Pakistan stia costruendo una recinzione lungo il suo confine di 2.700 chilometri (1.600 miglia), noto come la linea Durand.

La Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA) ha affermato di essere “estremamente preoccupata” per il fatto che i civili siano stati uccisi dagli attacchi aerei e che la missione stesse indagando sull’entità delle vittime.

“Cinque bambini e una donna sono stati uccisi e un uomo è rimasto ferito in attacchi missilistici pakistani nel distretto di Shelton a Kunar”, ha detto all’AFP il direttore delle informazioni del distretto di Kunar, Najibullah Hassan Abdul.

READ  Possibili fosse comuni vicino a Mariupol con l'offensiva russa a est

Ehsanullah, un residente di Shelton che porta lo stesso nome di molti afgani, ha affermato che l’attacco è stato effettuato da aerei militari pakistani. Confermato il bilancio delle vittime.

Secondo un altro funzionario del governo afgano, un attacco simile è stato compiuto prima dell’alba nella provincia di Khost, in Afghanistan, vicino al confine.

“Gli elicotteri pakistani hanno bombardato quattro villaggi vicino alla linea Durand nella provincia di Khost”, ha detto in condizione di anonimato.

“Solo le case dei civili sono state prese di mira e ci sono state vittime”, ha aggiunto, senza fornire ulteriori dettagli.

Il principale canale televisivo privato afghano TOLO News ha mostrato filmati di case distrutte nell’attacco a Khost.

“Tutti gli obiettivi erano civili innocenti che non avevano nulla a che fare con i talebani o il governo”, ha detto al canale Rasoul Jan, residente a Khost.

Non sappiamo chi sia il nostro nemico e perché siamo stati presi di mira.

Il ministero degli Esteri afgano ha dichiarato di aver convocato l’ambasciatore pakistano a Kabul per protestare contro gli attacchi.

“Tali violazioni militari devono essere prevenute, anche a Khost e Kunar, dove questi eventi saranno sfruttati”, ha detto sabato il ministro degli Esteri Amir Khan Muttaki all’inviato pakistano, secondo una dichiarazione del ministero.

tensioni di confine

Almeno sette soldati pakistani sono stati uccisi giovedì in un’imboscata tesa da un gruppo armato vicino al confine afghano.

Secondo una dichiarazione militare, un convoglio militare pakistano in un’ex roccaforte dei talebani pakistani, noto con l’acronimo TTP, vicino al confine afghano, è stato colpito da pesanti colpi di arma da fuoco durante i quali sono rimasti esposti sette soldati e quattro membri del gruppo armato. uccidere.

READ  Aggiornamenti in tempo reale dell'Ucraina: gli Stati Uniti si preparano a rispondere mentre Putin ordina alle truppe di entrare nelle enclavi separatiste
Mappa del Nord Waziristan
[Al Jazeera]

La dichiarazione afferma che l’imboscata è avvenuta nel distretto di Isham, nel Waziristan settentrionale, un distretto nell’instabile provincia nord-occidentale di Khyber Pakhtunkhwa.

“L’esercito pakistano è determinato a eliminare la minaccia del terrorismo ei sacrifici dei nostri coraggiosi soldati rafforzano la nostra determinazione”, aggiunge la dichiarazione.

Nessuno ha subito rivendicato la responsabilità.

L’incidente arriva quando l’esercito pakistano ha dichiarato giovedì che 128 combattenti armati sono stati uccisi nella regione al confine con l’Afghanistan da gennaio.

L’esercito ha riconosciuto l’uccisione di quasi 100 soldati in tali attacchi nello stesso periodo.

Rendendo omaggio ai soldati morti, il nuovo primo ministro pakistano Shahbaz Sharif ha affermato che Islamabad “continuerà a combattere il terrorismo”.

Il Nord Waziristan – precedentemente noto come “il bastione della militanza” – è una delle sette ex regioni tribali semiautonome del Pakistan dove l’esercito ha condotto una serie di operazioni dal 2014 per sradicare i talebani pakistani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.