Svezia e Finlandia hanno deciso. Entrambi i paesi nordici richiederanno contemporaneamente l’adesione alla NATO

I primi ministri dei due paesi hanno discusso la questione lunedì, sostenendo che l’occupazione russa dell’Ucraina ha cambiato “l’intero panorama della sicurezza dell’Europa” e “ha plasmato drammaticamente l’umore nella regione settentrionale”. Difensore.

Il primo ministro finlandese Sanna Marin ha detto che il suo Paese, che ha un confine di 1.300 chilometri con la Russia, deciderà “se molto presto, tra poche settimane, non tra pochi mesi” se chiedere un’alleanza. Per provocare Mosca.

La sua inviata svedese, Magdalena Anderson, ha detto che la Svezia dovrebbe “essere preparata per ogni tipo di azione russa” e che “tutto è cambiato” quando Mosca ha attaccato l’Ucraina. La Russia ha ripetutamente messo in guardia entrambi i paesi contro la mossa.

Il Cremlino ha affermato che se i due paesi decideranno di abbandonare decenni di non allineamento militare aderendo alla NATO, saranno costretti a “ristabilire l’equilibrio militare” rafforzando la propria sicurezza nella regione baltica, compreso il mantenimento delle armi nucleari.

Trasmetti in tempo reale le notizie più importanti della giornata, distribuisci a distanze uguali e metti Mi piace La nostra pagina Facebook!

Segue Mediafax su Instagram Guarda immagini e storie affascinanti da tutto il mondo!

Il contenuto del sito web www.mediafax.ro è progettato per le tue informazioni personali e solo per uso. Questo Proibito MEDIAFAX ripubblica il contenuto di questo sito in assenza di accordo. Per ottenere questo accordo, contattaci a [email protected]

READ  Giona, dopo il colloquio con il premier ucraino: La situazione è talmente grave che la Federazione Russa attacca su tutti i fronti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.