Shanghai Covid: la città interrompe ogni corsa per i test di massa



CNN

Shanghai Ha detto che chiuderà a turno tutta la metà della città per i test di massa per Covid-19 a partire da lunedì in mezzo all’aumento delle infezioni.

La metà orientale della città – che ospita circa 11 milioni di residenti – sarà chiusa all’inizio della settimana per quattro giorni, mentre le 14 milioni di persone saranno chiuse da venerdì. governo di Shanghai ha detto domenica sera.

A tutti viene chiesto di partecipare a uno screening Covid-19 in tutta la città per mantenere lo stato di un codice sanitario “verde” che consenta loro di accedere ai generi alimentari e alle aree pubbliche.

Durante il loro blocco, alle persone sarà impedito di uscire e tutti i lavoratori non essenziali devono lavorare da casa. Anche i trasporti pubblici, compresi autobus, metropolitana, traghetti e taxi, saranno sospesi nelle aree di blocco.

Shanghai ha registrato 2.678 nuovi casi di Covid-19 solo sabato, rappresentando quasi la metà di tutti i nuovi casi registrati in Cina quel giorno, secondo il Paese. Commissione Sanitaria Nazionale.

L’incapacità della Cina di controllare l’ultimo focolaio finora ha suscitato lamentele online da parte dei cittadini frustrati, con domande sull’epidemia del virus a Pechino. Strategia zero covid Entrare nel mainstream per la prima volta.

A Shanghai, una città con alcune delle migliori infrastrutture del paese, i reclami sui social media suggeriscono che le normative volte a garantire ai residenti ciò di cui hanno bisogno sono fallite, con l’estensione dei blocchi senza preavviso.

“Come posso acquistare generi alimentari? …Non riesco a prendere medicine per i miei figli…Come possiamo ordinarlo online quando non possiamo nemmeno prendere un appuntamento in ospedale? Un utente dei social media, che ha affermato che il loro quartiere a Shanghai è chiuso per 15 giorni, ha scritto.

I funzionari hanno detto che stanno facendo “ogni sforzo” Per garantire forniture aiutando i residenti a utilizzare piattaforme online per ottenere ciò di cui hanno bisogno o per organizzare acquisti e distribuzione all’ingrosso.

Per far fronte ai casi in aumento in tutta la città, il governo di Shanghai ha distribuito kit di test antigenici rapidi alle famiglie nelle aree a basso rischio, testando più di 14 milioni di persone a partire da domenica. Nel tentativo di alleviare la pressione sugli ospedali. Diversi stadi al coperto e centri espositivi della città sono stati convertiti in strutture di quarantena centrali per pazienti affetti da Covid-19 asintomatici o lievemente sintomatici.

Sebbene più complessi di appartamenti siano stati chiusi dopo che sono stati scoperti casi di Covid-19, Shanghai era riluttante ad attuare un blocco in tutta la città prima dell’annuncio di domenica. “Se Shanghai si ferma completamente, ci saranno molte navi mercantili internazionali che galleggiano nel Mar Cinese Orientale”, ha detto sabato Wu Fan, un esperto medico con il team di controllo delle epidemie della città.

La Cina rimane riluttante a imporre blocchi completi in tutta la città nonostante il numero crescente di casi, il più alto dall’inizio della pandemia.

READ  Un letale complesso temporalesco interrompe l'elettricità a quasi un milione di persone in Canada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.