Shakur Stevenson batte Oscar Valdez per unificare i titoli juniores leggeri con decisione unanime

Nel tentativo di dimostrare di essere uno dei migliori nella boxe, Shakur Stevenson ha organizzato il WBO Junior Lightweight Championship contro il campione WBC Oscar Valdez in Il grande gioco dell’unificazione di sabato sera a Las Vegas. Sebbene la lotta sia stata la più pericolosa della carriera di Stevenson, ha fatto un lavoro molto facile con Valdez, ottenendo un’ampia vittoria unanime.

Valdez, un combattente noto per un approccio spietato e aggressivo ai suoi attacchi, ha trascorso gran parte del combattimento bloccato in posizione neutra, in piedi di fronte a Stevenson senza lasciare andare le sue mani. Questo approccio ha permesso a Stevenson di impiegare una semplice strategia di pugni per impostare il rettilineo sinistro dalla sua posizione meridionale.

Valdez ha avuto brevi momenti di successo, a volte riuscendo a farsi strada in modo prepotente e lanciare colpi fisici al più abile Stevenson. Quei momenti erano pochi e lontani tra loro, tuttavia, ed era spesso Stevenson a fornire le riprese del suo corpo il lavoro più importante.

Il momento più importante della lotta è arrivato all’ottavo round, quando Stevenson ha colpito un gancio destro che ha ferito Valdez. Pochi secondi dopo il gancio destro, Valdez ha spedito le corde. Con le corde che lo trattenevano, è stato condannato a eliminazione diretta, dando a Stevenson un round 10-8 e un po’ di imbottitura extra in una lotta in cui non ne aveva mai avuto bisogno.

Valdez semplicemente non ha rappresentato un vero pericolo per Stevenson durante i 12 round completi, lasciando il ring con una faccia gonfia e arrossata dopo aver assorbito round dopo round di colpi nitidi e puliti.

READ  Aaron Rodgers "era a conoscenza" degli sviluppi di Davante Adams "negli ultimi giorni"

In effetti, forse il momento più pericoloso della notte per Stevenson è arrivato quando ha interrotto la sua intervista dopo il litigio per proporsi alla madre della sua giovane figlia in mezzo al ring. Ha detto di sì, regalando a Stevenson la sua seconda vittoria una sera.

Le scorecard finali leggono 117-110, 118-109 e 118-109, tutte, ovviamente, di Stevenson.

Alla domanda sul suo prossimo passo sul ring, Stevenson ha riconosciuto che il suo futuro potrebbe essere un peso leggero prima di dire che la preoccupazione immediata era quella di raccogliere altre due cinture leggere junior.

“Sono una superstar in questo sport”, ha detto Stephenson. “Descrivili, il loro nome è. Sono pronto per chi… chiunque. Qualsiasi dei campioni. Raccoglierò tutte le cinture a 130 e diventerò indiscusso. Mi merito di essere una star”.

Non ne hai mai abbastanza di boxe e arti marziali miste? Ricevi le ultime novità sugli sport da combattimento da due dei migliori sport del settore. Iscriviti a Morning Kombat con Luke Thomas e Brian Campbell Per le migliori analisi e notizie approfondite, inclusa l’analisi in tempo reale di Taylor vs. Serrano e Stevenson contro Valdez alla fine della notte sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.