Rokosin minaccia “vendetta romani” e “bulgari codardi” con missile nucleare SATAN: “Non chiederà il permesso di volare”

Il capo dello spazio russo Dmitry Rogozin ha twittato che diversi paesi dell’Europa orientale, inclusa la Romania, sono stati chiusi dai paesi europei vicini a causa dell’impossibilità del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov di recarsi in Serbia. Portalo a Belgrado.

Secondo il quotidiano serbo Vecernje Novosti, la Serbia ha tre paesi vicini: Bulgaria, Macedonia settentrionale e Montenegro.

Nel suo messaggio, Rogosin minaccia la Romania con missili nucleari sormat.

“Perché SARMAT è buono?” Il nuovo missile di Mosca si chiama “Satan 2” in termini NATO. Come altri svedesi, “Rogozin ha scritto su Twitter.

Le tue impostazioni sui cookie non consentono la visualizzazione del contenuto di questa sezione. Puoi aggiornare le impostazioni del modulo cookie direttamente dal tuo browser o Qui – Devi accettare i cookie dei social media

Sergei Lavrov era a Belgrado per incontrare il presidente serbo, il suo collega Nikola Selekovic e il patriota della Chiesa ortodossa serba, Borfrije. Il ministro degli Esteri russo e presidente russo Vladimir Putin è stato preso di mira dalle sanzioni dell’UE dal 25 febbraio, il giorno dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

Un alto funzionario del ministero degli Esteri russo ha confermato la cancellazione, dicendo a Interfax: “La nostra diplomazia non ha ancora il controllo del teletrasporto”.

Questa non è la prima volta che Rokosin minaccia gli Stati membri della NATO. Ha detto un mese fa che “le nazioni della NATO saranno spazzate via da noi in mezz’ora in una guerra nucleare”.

Editore: R.K.

READ  La polizia israeliana attacca la bara del giornalista ucciso Shreen Abu Agle in Cisgiordania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.