Renault vende lo stabilimento di Mioveni?

Renault prevede di creare due divisioni: auto elettriche per unità in Francia e motori termici per unità al di fuori della Francia. Fonti citate da Automotive News Europe affermano che il team francese ha già ricevuto richieste congiunte per la divisione motori per riscaldamento – tra cui Automobile Dacia, Mioveni Mechanical Plant e Renault Technology Romania. Secondo ZF, il ruolo di Tesla è quello di raccogliere fondi da investire nello sviluppo del segmento delle auto elettriche, che è diventato uno dei principali attori in Europa.

Se la Renault avesse una quota di maggioranza in una futura azienda di auto elettriche, il piano per i motori termici dell’altra società sarebbe di vendere il 40% delle sue azioni e vendere il 60%, quindi lo stabilimento Dacia di Mioveni potrebbe avere un altro proprietario. La prossima volta.

Il Gruppo Renault afferma che la futura azienda per le auto elettriche sarà in Francia in autunno e l’azienda per i motori di riscaldamento in un altro paese – Spagna, Portogallo, Turchia, Romania e include la produzione di motori e cambi. America Latina.

Il futuro dell’industria automobilistica risiede in Romania, un mercato in cui non sono stati effettuati grandi investimenti nella produzione di batterie per auto elettriche: in Ungheria o Polonia sono stati investiti miliardi di euro in tali stabilimenti.

L’impatto economico della Romania è enorme, grazie al più grande esportatore e stabilimento di Dacia a Mioveni, che ha gettato le basi per l’industria automobilistica moderna a livello locale, impiegando oltre 240.000 persone.

Solo Ford in Grecia ha annunciato che produrrà elettricità localmente, ma la produzione sarà coordinata da Ford Otoson.

READ  La Cina ha inviato dozzine di aerei per sorvolare la zona di difesa aerea di Taiwan

Due settimane fa, il Gruppo Renault in Romania, nell’ambito del programma “Renaulution”, ha annunciato il 18 febbraio 2022 che il Gruppo Renault esplorerà una nuova strategia su come razionalizzare le sue operazioni e tecnologie nei veicoli elettrici e nel suo settore. Per aumentare la loro efficienza ed efficienza aziendale”.

Il marchio Renault punta a vendere solo il 100% delle auto elettriche nel mercato europeo entro il 2030. L’ambito di applicazione comprende operazioni e tecnologie nei settori elettrico e software lungo la catena del valore: ingegneria (parte del Technocentre, Renault Software Laboratory, altri obiettivi nella regione di prova di Lorde e nella regione -le-de-France), industria ( energia elettrica, centrale di Cléon) nonché queste attività Funzioni di supporto.

All’epoca, il team francese ha dichiarato: “Allo stesso tempo, il Gruppo Renault sta valutando la creazione di una nuova società per integrare le sue attività nel settore delle macchine per il riscaldamento e ibride e delle trasmissioni al di fuori della Francia”. La categoria comprende impianti meccanici: Motors (Spagna), Sevilla (Spagna), Cassia (Portogallo), Bursa (Turchia), Mioveni (Romania), Curitiba (Brasile), Gormeganica (Cile), PFA (Argentina); Ingegneria e ricerca e sviluppo: RTS (Spagna), RTR (Romania e Turchia), RTA (Brasile).

Ad eccezione delle unità in Romania, Spagna e Portogallo, il resto proviene da paesi extra UE e non dovrà rispettare le future normative sull’inquinamento Euro 7 o la programmazione delle auto con motori termici. Lo stabilimento Dacia, che esporterà il 90% dei suoi componenti nell’UE, sarà privo del mercato attuale, poiché l’UE smetterà di vendere auto con motori termici entro il 2035. D’altra parte, i francesi hanno già annunciato che Dacia avrà la sua seconda auto elettrica di fascia bassa dal 2026 e stanno attualmente vendendo il modello Spring Electric prodotto dalla terza azienda in Cina, mentre la Francia si concentrerà sulla generazione di energia. Cars, la seconda auto elettrica con il marchio Dacia, sarà probabilmente prodotta in Francia. In Romania, l’elettrificazione include attualmente solo la versione ibrida del crossover Joker entro il 2023.

READ  Tre soldati belgi sono stati espulsi dalla Romania dopo "tensioni interne"

Trasmetti in tempo reale le notizie più importanti della giornata, distribuisci a distanze uguali e metti Mi piace La nostra pagina Facebook!

Segue Mediafax su Instagram Guarda immagini e storie affascinanti da tutto il mondo!

Il contenuto del sito web www.mediafax.ro è progettato per le tue informazioni personali e solo per uso. Questo Proibito MEDIAFAX ripubblica il contenuto di questo sito in assenza di accordo. Per ottenere questo accordo, contattaci a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.