Prima chiamata: Teran Mathew dice di aver ricevuto una chiamata da Mike Tomlin; Molteplici teorie sul recente “pensionamento” di Bruce Ariane

Un rispettabile free agent rivela di essere stato in contatto con gli Steelers. Discutiamo le ragioni dietro il recente ritiro di Bruce Ariani. Lamar Jackson sta diventando più attraente a Baltimora. Alex Goligowski continua a giocare. I New York Rangers continuano a vincere.

Tutti in “prima chiamata” di giovedì.


Tomlin e terrestre

Secondo l’agente senza sicurezza Tyrann Mathieu, Ho ricevuto una telefonata Dall’allenatore degli Steelers Mike Tomlin.

La portata e i dettagli della conversazione non sono stati divulgati. Ma durante un’apparizione su “Spettacolo di Jordi CollottaMatteo ha ricordato una conversazione avuta con l’allenatore degli Steelers.

Matthew stava spiegando che non sta sudando a causa del fatto che non è ancora firmato, ma ammette che gli ha dato comunque una scintilla quando gli allenatori della NFL hanno contattato.

“Il solo fatto di poter passare quel tempo con la famiglia, è semplicemente fantastico”, ha detto Matteo. “Ma sto ancora cercando di godermi il processo. È comunque fantastico parlare con tutti i diversi allenatori e allenatori. Perché alcuni di questi ragazzi, sono un fan. Mike Tomlin sta chiamando il tuo telefono. È tipo, ‘Ehi, questo è Mike T. “Il solo fatto di poter parlare con questi ragazzi, è una benedizione.”

Gli Steelers hanno già bisogno di una delle loro posizioni di sicurezza. Terrell Edmunds non è stato trattenuto come sicurezza forte accanto a Minkah Fitzpatrick, anche se potrebbe essere un’opzione più economica tornare se gli Steelers decidessero di evitare di portare a bordo Mathieu.

Matthew sta uscendo da un contratto triennale da 42 milioni di dollari che ha firmato con Kansas City nel marzo 2019. All’inizio della free agency, i calcoli del valore di mercato di Spotrac prevedevano che “Honey Badger” avrebbe firmato un contratto Circa $ 14,8 milioni all’anno.

READ  Stephen Curry completa la laurea di Davidson 13 anni dopo aver lasciato la scuola

Lamar lascia libero

Il quarterback dei Ravens Lamar Jackson non ama i suggerimenti sul fatto che sia in disaccordo con la sua franchigia o stanco del suo tempo a Baltimora.

L’apparente riluttanza di Jackson a firmare un’estensione del contratto non aiuta. Né lo è Le citazioni di questa settimana dal proprietario Steve Bisciotti, osservando che il direttore generale Eric DeCosta “non può continuare a chiamarlo e dirgli: ‘Ehi, Lamar, devi davvero venire qui e fare questa cosa. “Questo non è il lavoro della General Motors.”

Bisciotti ha però aggiunto: “Paghiamo noi [Jackson] Quando sarà pronto”. Ha anche proseguito dicendo: “Il ragazzo è così ossessionato dall’idea di vincere il Super Bowl che penso, in fondo, che non si meriti. Penso che lo voglia First Call: Tyrann Mathieu says he got a call from Mike Tomlin; multiple theories on Bruce Arians’ latest ‘retirement’ Per dire: “Ora merito di essere in cima”. Le persone possono indovinare come vogliono. Non credo che abbia molti soldi e sa che in un modo o nell’altro arriveranno”.

Quindi tutte le preoccupazioni di Jackson potrebbero non essere direttamente dai commenti di Bisciotti. Ma sicuramente hanno anticipato la conversazione che Jackson ha sentito per caso.


Questo suona familiare

Bruce Ariane va in pensione. ripetutamente.

Anche se a differenza di quando è stato costretto a dimettersi da coordinatore offensivo con gli Steelers, gli Ariani fanno sembrare che questa volta abbia deciso di ritirarsi. Questo è per Alla fine lascia cadere quei punti di discussione Dagli Steelers dopo la stagione 2011.

L’ex allenatore dei Tampa Bay Buccaneers ha annunciato mercoledì che si dimetterà, quindi il coordinatore difensivo Todd Bulls sarà il suo successore. Ariani ha indicato attraverso Peter King “Mattinata di calcio in America“È probabile che si ritiri dall’allenatore dopo la fine della stagione 2022 e sta assumendo il ruolo di consigliere senior per rimanere con la franchigia.

READ  Kenley Janssen salva gli Atlanta Braves al loro debutto al Dodger Stadium, ed è stata l'ultima apparizione di Freddy Freeman.

da allora , Molti altri hanno teorizzato Che i Bucs scelsero tra Ariani e Tom Brady. Brady non sarà soddisfatto della sua partenza – cosa che alla fine ha fatto – se lascia gli Ariani perché si è creata una spaccatura tra lui e l’allenatore.

Rick Stroud di Tempi di Tampa Bay Ha twittato che Brady “è stato informato che Bruce Arians intende dimettersi e che Todd Bowles gli succederà come capo allenatore lo stesso giorno o il giorno dopo che QB ha annunciato che sta finendo il suo ritiro … la squadra insiste che non ha nulla a che fare con la decisione di Brady”.

Questo è qualcosa che Arius continua a negare. “No,” disse Arius in una posizione a King. “No. Tom è stato molto favorevole a quello che faccio. Voglio dire, ho avuto difficoltà con tutti i giocatori che ho allenato perché li ho licenziati tutti, incluso lui. Ottimo rapporto fuori campo”.

Brady è arrivato al punto di dire In un lungo post su Instagram“Grazie, BA, per tutto quello che hai fatto per me e la nostra squadra. Sei un ragazzo e un allenatore eccezionale ed è stato un onore giocare per te. Sei una vera leggenda nella NFL e un leader in tutto il lavoro che hai fatto per rendere il campionato più diversificato e inclusivo”.

Quindi credi quello che vuoi, ma il tempismo di tutte le cose a Tampa era strano.


vai e concludi

Domenica, i Penguins hanno battuto i Detroit Red Wings 11-2. Martedì i New York Rangers hanno sconfitto i Penguins 3-2. Pertanto, si può presumere che i Rangers navigheranno anche su Detroit mercoledì notte.

READ  Scheda Suggerimenti: Kentucky Oaks 2022 | Bordo di TwinSpires

Non così velocemente, Detroit era in vantaggio per 4-3 a New York a meno di cinque minuti dalla fine quando Chris Kreider ha segnato il suo 46esimo gol per i Rangers.

Questo gioco di collegamento. Nei tempi supplementari Andrew Cobb ha vinto per New York.

Quindi i Rangers ora hanno 93 punti. Sono tre punti meglio del terzo posto Penguins e tre punti dietro i Carolina Hurricanes che guidano la divisione DC.


Go-Go continua

Quando il difensore dei Penguins Alex Goligoski è stato ceduto a Dallas in un accordo con James Neale nel 2011, molti a Pittsburgh pensavano che sarebbe rimbalzato per alcuni anni e poi sarebbe svanito nell’oscurità.

Del resto i quattro anni trascorsi con le penne sono stati marginali, senza mai superare i nove gol né segnare 30 punti.

Ora è alla sua quindicesima stagione nella National Hockey League, attualmente con i Minnesota Wild, e Ha appena firmato una proroga del contratto Per due anni, 4 milioni di dollari.

Il 36enne ha segnato due gol, 26 assist e un punteggio di squadra leader, oltre a 34 in 58 partite. Giovedì ospiterà Wild Penguins.

Non si sa ancora se un altro ex pinguino, Marc-Andre Fleury, sarà in rete o se sarà Cam Talbot.

Tim Benz è uno scrittore di Tribune Review. Puoi contattare Tim all’indirizzo [email protected] o tramite Twitter. Tutti i tweet possono essere ripubblicati. Tutte le e-mail sono soggette a pubblicazione se non diversamente specificato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.