Pelosi si ferma alle Hawaii e svela i suoi piani in Asia. Ma non ha menzionato Taiwan


Hong Kong
CNN

La portavoce della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti Nancy Pelosi si sta dirigendo in Asia per un tour della regione dopo essere atterrata alle Hawaii, dove ha visitato il Pearl Harbor Memorial e la USS Arizona.

Pelosi guida una delegazione del Congresso nell’Indo-Pacifico e prevede di visitare luoghi tra cui Singapore, Malesia, Corea del Sud e Giappone, secondo una dichiarazione rilasciata domenica dal suo ufficio.

La dichiarazione non è menzionata Taiwannonostante la speculazione degli ultimi giorni secondo cui Pelosi potrebbe pianificare una visita alla democrazia di autogoverno di 24 milioni di persone.

Cina Il Partito Comunista, che afferma che Taiwan fa parte del suo territorio – anche se non lo ha mai controllato – ha messo in guardia contro la visita di Pelosi sull’isola, e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha recentemente ignorato che l’esercito americano crede che un tale viaggio “al momento non sia un una buona idea”. Tuttavia, i legislatori statunitensi su entrambi i lati della divisione politica a Washington l’hanno esortata ad andarsene.

“Oggi, la nostra delegazione del Congresso si sta recando nell’Indo-Pacifico per riaffermare il forte e incrollabile impegno dell’America nei confronti dei nostri alleati e amici nella regione”, ha affermato Pelosi nella dichiarazione rilasciata dal suo ufficio.

Ha affermato che riunioni di alto livello si terranno in ogni paese “per promuovere i nostri interessi e valori comuni, tra cui pace e sicurezza, crescita economica e commercio, pandemia di COVID-19, crisi climatica, diritti umani e governance democratica”.

Pelosi ha detto che la delegazione ha ricevuto un briefing dall’Indian Pacific Command dopo la sosta del carburante alle Hawaii, dove hanno visitato il Pearl Harbor Memorial e la USS Arizona.

READ  L'Ucraina cerca un "cessate il fuoco immediato" e il ritiro della Russia nei primi colloqui diretti durante l'invasione in corso di Putin

In viaggio al fianco di Pelosi come parte di una delegazione del Congresso, il presidente Gregory Meeks (presidente della commissione per gli affari esteri della Camera), il presidente Mark Takano (presidente della commissione per gli affari dei veterani della Camera), il membro del Congresso Susan Delbiny, il membro del Congresso Raja Krishnamurthy e il membro del Congresso Andy Kim. .

“Sotto la forte guida del presidente Biden, l’America è profondamente impegnata in un impegno intelligente e strategico nella regione e riconosce che la libertà e la prosperità dell’Indo-Pacifico sono fondamentali per la prosperità della nostra nazione e in tutto il mondo”, ha affermato Pelosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.