NYT: La Russia espelle dall’Ucraina i figli e le mogli dei diplomatici Le motivazioni di Vladimir Putin rimangono un mistero

La Russia ha gradualmente espulso le famiglie dei funzionari dell’ambasciata dall’Ucraina Dalla prima settimana del nuovo anno. La mossa potrebbe far parte delle tensioni tra Mosca e Ucraina. Funzionari ucraini e statunitensi affermano che la lenta uscita potrebbe essere in parte propaganda, in parte una preparazione al conflitto o in parte una simulazione, indicando un terzo. Lo riporta il New York Times.

Una settimana prima dell’inizio Incontri diplomatici L’intensità delle truppe russe si è concentrata al confine con l’Ucraina Con conseguente fallimentoFunzionari statunitensi e ucraini hanno osservato da lontano la Russia che ha iniziato a evacuare la sua ambasciata a Kiev.

Una volta iniziata la dimissione

Il 5 gennaio, 18 persone, La maggior parte dei figli e delle mogli dell’ambasciatore russo è salita a bordo degli autobus per un viaggio di 15 ore fino a Mosca, ha detto un alto funzionario della sicurezza ucraina.

In pochi giorni circa 30 persone hanno seguito e lasciato l’ambasciata russa a Kiev e Lviv. Nell’Ucraina occidentale.

Parlando in forma anonima, lo stesso funzionario ucraino ha affermato che altre due ambasciate russe in Ucraina erano state informate che si stavano preparando a lasciare il Paese.

Come debba essere interpretata questa espulsione porta un nuovo elemento nel mistero delle intenzioni del presidente russo Vladimir Putin. La riduzione del personale dell’ambasciata in Ucraina da parte di funzionari sia ucraini che statunitensi potrebbe essere una mossa di propaganda del Cremlino, che potrebbe segnalare un’invasione immediata, una diversione o un trio.

L’espulsione dei diplomatici russi potrebbe far parte di una guerra psicologica con l’Ucraina. Foto: Gulliver/Getty Images. Foto: Immagini Profimedia

Lo ha detto il ministero degli Esteri russo Lo ha detto la sua ambasciata a Kiev in una dichiarazione martedì.Funziona normalmente”. Tuttavia, il ministero degli Esteri russo non ha commentato le sue ambasciate in Ucraina.

Da parte sua, il ministero degli Esteri ucraino, citato dall’agenzia di stampa russa DOS, Nessuna informazione è stata ricevuta dalla Federazione Russa o dalle ambasciate di altri stati in merito all’espulsione di funzionari dell’ambasciata dall’Ucraina.. Il portavoce del ministro, Oleg Nicolenko, ha commentato in un articolo sul New York Times l’evacuazione delle famiglie del personale dell’ambasciata nella Federazione Russa, insistendo sul fatto che Kiev non aveva intenzione di espellere gli ambasciatori ucraini dalla Federazione Russa.

Negli ultimi giorni i russi sono spesso consapevoli che le lente partenze saranno notate da americani e ucraini, entrati a far parte del mistero geopolitico di Vladimir Putin, che riflette quello che accadrà dopo.

READ  I leader europei concordano al vertice di Versailles per sostenere l'accesso dell'UE all'Ucraina, ma non in caso di emergenza

La mossa è un importante avvertimento diplomatico sulla sicurezza dei dati in Ucraina Attacchi informatici la scorsa settimana In molte agenzie governative ucraine.

Convogli di treni carichi di carri armati, missili e truppe proseguono verso il confine ucraino.

Per saperne di più: Costruito: soldati e carri armati russi sui treni siberiani si spostano verso il confine ucraino

La Russia sposta truppe bielorusse per l’addestramento militare

Aleksandr Lukashenko, Il leader dittatoriale della Bielorussia ha annunciato lunedì che le truppe e le attrezzature russe avevano iniziato ad arrivare nel suo paese. Addestramento militare congiunto Si svolgerà in due luoghi: all’estremità occidentale della Bielorussia, vicino a Polonia e Lituania, al confine con due paesi della NATO, e l’Ucraina, che potrebbe diventare la via dell’invasione statale dal 2014 in aperto conflitto con la Russia. Dopo l’annessione illegale della Crimea.

“Questi sono gli esercizi naturali per stabilire un piano chiaro per affrontare queste forze: l’Occidente (Stati baltici e Polonia) e il Sud (Ucraina)”, ha detto Lukashenko.

Questo tutorial ha un nome molto americano: Soluzione dell’alleanzaMa a Kiev, i funzionari ucraini si aspettano che le truppe russe vadano in Bielorussia a tempo indeterminato per il servizio militare, lasciando l’Ucraina aperta ad attacchi da nord, est e sud.

emittenti russe
I paracadutisti russi si sono imbarcati per un’esercitazione militare nel dicembre 2021. Foto: Immagini Profimedia

“Saremo completamente circondati dalle forze”, ha detto un alto funzionario della sicurezza ucraino.

I movimenti delle truppe russe vicino al confine con l’Ucraina hanno suscitato in Occidente i timori di voler invadere Mosca.

Funzionari russi hanno negato un tale piano, ma hanno utilizzato il blocco per fare una campagna per la sicurezza in Occidente, compreso un arresto alla possibile espansione della NATO a est e un veto ufficiale dell’ex repubblica sovietica sull’Ucraina.

Le motivazioni di Vladimir Putin rimangono un mistero

A Washington, i funzionari statunitensi affermano che Vladimir Putin non ha ancora deciso se invadere l’Ucraina. Funzionari statunitensi descrivono il leader del Cremlino più come uno stratega che come un top strategist e credono che continui a considerare una serie di fattori che hanno portato alla sua ferma decisione di lanciare un’incursione armata. Tra questi fattori ci sono le richieste che la Russia affronti meglio le sanzioni alle sue banche e alle sue industrie, e che l’Ucraina smetta di muoversi verso la NATO e che la NATO non dovrebbe prestare sufficiente attenzione alla Russia.

READ  Rompere lo storico accordo tra Stati Uniti e Unione Europea per la fornitura di gas naturale liquefatto in Europa. Convertirà un terzo del gas russo importato dagli Stati Uniti

Ma i funzionari statunitensi affermano che Putin potrebbe aver deciso di prenderlo in considerazione Gli Stati Uniti e altri paesi hanno iniziato ad armare l’Ucraina, Il suo vantaggio militare è a rischio di erosione.

Mulinsky, Russia.  13 settembre 2021. Il presidente russo Vladimir Putin osserva l'esercitazione militare congiunta Japat 2021 condotta da Russia e Bielorussia il 13 settembre 2021 presso il campo di addestramento Mulino a Nizhny Novgorod, in Russia.  Crediti
“La Federazione Russa non è pronta ad aspettare per sempre finché gli Stati Uniti e la NATO non rispondano alle sue richieste di sicurezza”, ha affermato il ministro degli Esteri russo. Foto: Immagini Profimedia

Il segretario alla Difesa britannico Ben Wallace Il Regno Unito ha annunciato lunedì davanti al parlamento di Londra che avrebbe iniziato a fornire armi leggere all’UcrainaSullo sfondo delle tensioni create dalle truppe russe che massaggiano vicino al confine, per proteggersi da possibili invasioni.

Secondo un giornalista del New York Times, potrebbe presto mettere in azione Putin.

Funzionari statunitensi affermano di aver ricevuto informazioni sull’espulsione di funzionari dell’ambasciata russa dall’Ucraina tra la fine di dicembre e l’inizio di gennaio. Funzionari ucraini affermano di aver visto i russi andarsene.

Cosa sta cercando di segnalare Vladimir Putin con questa mossa?

I russi potrebbero provare a sostenere l’argomento secondo cui gli Stati Uniti ei loro alleati occidentali non permetteranno mai all’Ucraina di aderire alla NATO e prenderanno sul serio le loro richieste per il ritiro di truppe, armi nucleari e altre armi pesanti dagli ex stati del trattato di Varsavia. Polonia e Romania erano un tempo alleate dell’Unione Sovietica.

I russi potrebbero tentare di indicare che si stanno preparando per un attacco, ma non ci sono altri segnali. In effetti, la concentrazione delle truppe russe al confine con l’Ucraina non è cresciuta al ritmo stimato dai funzionari del Pentagono un mese fa.

Secondo le ultime stime Usa, circa 60 gruppi tattici di battaglione, noti come BTG, ciascuno con una media di 800 soldati, si trovano ora al confine con l’Ucraina. I russi, insieme ad altre forze locali, hanno circa 77.000 soldati al confine. Altri affermano che il numero di soldati russi massaggiati al confine con l’Ucraina è di 100.000. Tuttavia, forze diverse dipendono da come vengono calcolate.

Ucraina principale
Il numero di truppe al confine russo-ucraino è aumentato negli ultimi mesi, il che ha allarmato le autorità ucraine e occidentali. Fonte foto: Immagini Profimedia

Funzionari militari e dell’intelligence statunitensi ed europei affermano di poter aspettare fino a quando Vladimir Putin si congela a terra, rendendo più facile il trasporto di attrezzature pesanti attraverso il confine.

Una cosa è possibile “Blitzkrieg” è stato avviato dalla Russia in Ucraina Questo è comandato principalmente in base a quanto sarà rigido l’inverno nei prossimi giorni. Inverni rigidi significano basse temperature che possono portare al congelamento del suolo, il che rende molto più facile lo spostamento di carri armati, veicoli blindati e camion, consentendo così alle unità di terra di schierarsi più rapidamente.

READ  Che ne dici dell'auto più costosa del mondo venduta in Germania per 135 milioni di euro

La Russia, nel frattempo, attende la risposta scritta dell’amministrazione Biden e della NATO alle sue richieste di ripristinare la posizione militare della NATO oltre i suoi confini 15 anni fa.

Mentre i funzionari statunitensi ritengono che Vladimir Putin non abbia ancora deciso la sua prossima mossa, i funzionari di Kiev stanno ancora valutando cosa accadrebbe se l’attacco fosse avvenuto.

Per saperne di più: La Russia conduce esercitazioni di carri armati al confine con l’Ucraina. “I tamburi di guerra stanno battendo forte” – Ambasciatore degli Stati Uniti

Un funzionario della sicurezza ucraino ha affermato che l’attacco all’Ucraina potrebbe assumere la forma di un’invasione su vasta scala. La Russia potrebbe lanciare più attacchi informatici alla rete energetica ucraina rispetto al 2015 e al 2016. Ciò potrebbe essere collegato all’espansione militare nell’Ucraina orientale, dove le forze separatiste sostenute dalla Russia sono profondamente radicate.

Nessuno tranne i leader del Cremlino sapeva come sarebbero stati i prossimi giorni e le prossime settimane.

Nel frattempo, lunedì, una delegazione di alto livello di senatori Usa è arrivata a Kiev. Dopo la loro visita, mercoledì il direttore della CIA William Burns ha visitato Kiev, dove ha tenuto consultazioni con funzionari dell’intelligence ucraina e ha incontrato il presidente Zhelensky per discutere gli sforzi per ridurre le tensioni con Mosca.

La visita dei senatori è stata una testimonianza del sostegno degli Stati Uniti, un forte alleato dell’Ucraina, anche se avevano avanzato piani specifici per prevenire un’offensiva russa.

“Le azioni della Russia e le sue azioni pianificate nell’Ucraina orientale e in Crimea sono il peggior attacco all’ordine dalla seconda guerra mondiale”, ha affermato il senatore statunitense Christopher S. ha detto Murphy.

In un incontro con i senatori lunedì sera, il presidente Volodymyr Zhelensky ha chiesto l’imposizione immediata di sanzioni alla Russia “per contrastare l’occupazione”.

Per saperne di più: La Germania rivendica la “responsabilità storica” ​​per essersi rifiutata di vendere armi all’Ucraina in caso di guerra con la Russia

Autore: Marco Padeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.