Norm MacDonald affronta la morte come può da solo in questo speciale postumo di Netflix

wNon avrebbe mai dovuto vedere la posta Speciale postumo Norm MacDonald Che è arrivato su Netflix in questo Memorial Day, otto mesi dopo il Comedian Day Morte prematura a causa di un attacco molto speciale con il cancro.

in niente di speciale, Girato senza pubblico nell’estate del 2020, MacDonald sembra più emaciato di quanto non lo sia stato negli ultimi anni. Indossa le cuffie e tiene un microfono a portata di mano in una stanza anonima mentre consegna il suo materiale non finito in un campo lungo.

Le battute sono scandite dalle sporadiche grida di un cane fuori dallo schermo. Quando il suo cellulare squilla nel mezzo del bit, lo risponde. “Devo richiamarti perché sto facendo un lavoro speciale”, ha detto al telefono con un sorrisetto sul volto.

Dietro la macchina da presa c’è Laurie Jo Hoekstra, partner di lunga data di McDonald’s, che è stata tra le pochissime persone nella sua vita a sapere che stava morendo.

“Norm ha lavorato duramente su un nuovo orologio di materiale e voleva vederlo”, ha detto Hoekstra in una dichiarazione sul progetto. “Mentre questa versione di niente di speciale Originariamente non doveva essere il prodotto finale, le restrizioni COVID gli hanno impedito di girare davanti a un pubblico. Vogliamo assicurarci che i suoi fan vedano questo orologio super divertente. Ha lasciato questo dono a tutti noi”.

L’orologio è piuttosto divertente a volte, ed è anche molto meno lucido che se McDonald’s avesse la possibilità di lavorare davanti alla folla e poi registrarlo in una nicchia. Ma la forma insolita ci fa intravedere il suo processo come comico e il suo stato d’animo verso la fine della sua vita.

READ  La star di "Batman" Robert Pattinson ha avuto problemi a rubare i calzini

C’è del materiale inaspettatamente progressista sulle riparazioni per i nativi americani e persino il movimento #MeToo, specialmente dato Accuse emerse dopo la sua morte— e lunghe divagazioni su argomenti come il cannibalismo che poche altre commedie possono fare. Ma c’è anche una sezione molto precoce che prende in giro l’idea di essere trans e sicuramente alienerà alcuni fan. Allo stesso modo, Dave Chappelle E Ricky Gervais Ha suscitato polemiche su Netflix negli ultimi mesi.

Quella battuta, una copia della quale era anche sul sito web di McDonald’s quando l’ho visto esibirsi al New York Comedy Festival nell’autunno del 2019, si concentra su come percepisce le vecchie opinioni di suo padre sul sesso oggi. Dice sarcasticamente che sta solo cercando di mostrare quanto “ci odiavamo in quel momento”. Notando che suo padre ha fatto “cose ​​buone” come combattere Hitler nella seconda guerra mondiale, ha detto che aveva anche un “lato malvagio”, che ha descritto come “questa pazza idea che aveva che avere un cazzo aveva qualcosa a che fare con l’essere un ragazzo .”

“In questo momento, non possiamo nemmeno avvolgere la testa attorno a quel tipo di pensiero”, ha detto. Ma la gente la pensava così. Non è una cosa? “

Dai suoi primi giorni Aggiornamento del fine settimana di Anchor attivo Sabato sera in direttaMacDonald è sempre stato più interessato a scioccare gli spettatori con le sue battute inaspettate su questioni di attualità che a condividere dettagli intimi su se stesso, che ha scritto intere “memorie” intitolate Basato su una storia vera Consiste in false storie sulla sua vita. Qui, include battute su una moglie immaginaria di nome Ruth e affronta argomenti caldi come il “razzismo sistematico”, come dice lui, mentre allo stesso tempo prende in giro l’idea che chiunque dovrebbe guardare ai comici per le proprie opinioni politiche.

“Quando sei un comico, si aspettano che tu sappia delle cose”, dice, un fenomeno relativamente recente che ha sperimentato durante le interviste –come questo—Ho iniziato a chiedergli di intervenire in politica durante l’era Trump. Spiega che preferisce non prestare attenzione alla politica “perché hai solo una vita”.

Tuttavia, MacDonald ha iniziato ad affrontare la propria morte quando ha detto di aver smesso di “tingersi” i capelli di nero perché non voleva “morire ed essere sorpreso”. Interpreta uno scenario in cui Dio gli dice: “Voglio dire, ti sei fatto i capelli bianchi, cosa ne pensi di tutto questo? Ti stavo dicendo di mettere in ordine i tuoi affari, per l’amor di Dio”.

Si descrive come un cristiano, ma dice che una delle sue “più grandi paure” è di aver “scelto la religione sbagliata”. MacDonald immagina di morire e di andare nell’aldilà dicendo: “Ah, sei tu! Pensavo fosse l’altro schiavo. Avrei dovuto uccidere gli apostati tutto il tempo. Ah beh, cosa hai intenzione di fare?”

Verso la fine del set, MacDonald si preoccupa di rendere lo speciale troppo “frustrante” prima di passare a del materiale su com’è scrivere un “testamento biologico” e un mucchio di battute molto tristi su quanto sia ansiosa la sua famiglia di tirare fuori il spina se finisce in coma – senza riconoscere direttamente il cancro. .

READ  Tutte le notizie principali + film e TV che abbiamo imparato - Scadenza

Alla fine, conclude con una battuta sorprendentemente dolce su sua madre, Furn, che è sopravvissuta a suo figlio ed è stata con lui nei suoi ultimi momenti. Tuttavia, finisce con la frase “Non voglio succhiarle le tette!”

Dopo che lo schermo è diventato nero, gli spettatori hanno la reazione istantanea di sei dei più cari amici e fan di Macdonald che si sono riuniti per guardare lo speciale all’inizio di questo mese: David Letterman, Dave Chappelle, Molly Shannon, Conan O’Brien, Adam Sandler e David Spade.

Norm MacDonald: Niente di speciale: David Letterman, Molly Shannon, Dave Chappelle, Conan O’Brien, Adam Sandler, David Spade per Netflix Is a Joke Fest.

Tommaso Bode / Netflix

Cominciano a meravigliarsi della capacità di McDonald di attirare l’attenzione senza il pubblico presente. Non è un atteggiamento rigido, è qualcos’altro”, dice uno sbalordito Letterman, aggiungendo che il “grande regalo” è stato guardare MacDonald eseguire quelle battute davanti a una folla.

Sandler condivide il fatto che, per lui, lo speciale si sente come il “carino Norm” che è stato in giro sul tour bus dopo gli spettacoli. “Sembrava che volesse solo tirare fuori tutto”, osserva, prima che ne avesse la possibilità.

“La mia commedia preferita”, aggiunge Chappelle, “è irrilevante, ma fa sentire le persone al sicuro, come se tutto andrà bene”. “Quest’uomo, in un modo strano, stava riconciliando la sua morte, con grande gioia. Ironia della sorte, non è più con noi. Ci sediamo alle calcagna di Norm MacDonald, guardandolo incredibilmente vivo.”

In poco tempo, i fumetti rivivono l’esperienza unica di essere amici di MacDonald, un uomo che sapeva come farli ridere quando erano giù ma che è diventato sempre più distante negli ultimi anni. Poiché alcuni gli erano vicini, ognuno ha rivelato di non avere idea di quanto si fosse ammalato nei mesi precedenti la sua morte.

“Ho pensato, ‘Forse sono l’unico che non lo sa’”, ha detto O’Brien a un certo punto. “Ma non vuole che nessuno lo sappia.” Quando la notizia della morte di MacDonald è arrivata nell’autunno del 2021, ha detto: “Eravamo così sconvolti che non abbiamo avuto la possibilità di dirgli cosa significava per noi”.

Sono tutti d’accordo sul fatto che MacDonald non avrebbe “tollerato” questo tipo di sfogo di supporto emotivo quando era vivo. Tuttavia, i suoi ultimi spettacoli privati ​​hanno mostrato che anche nelle sue battute più oscure, c’era un uomo che sapeva cosa significava amare ed essere amati.

Per ulteriori informazioni, ascolta e iscriviti L’ultimo podcast di risate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.