Non sono abbastanza bravo. Ho dovuto servire meglio

Dopo aver perso contro Elina Rybakina in semifinale a Wimbledon giovedì sera, Simona Halep ha detto che avrebbe dovuto servire meglio, ma era sicura di aver dimostrato di saper giocare un buon tennis.

“Penso che abbia giocato bene. Non ero abbastanza bravo per affrontare la sua partita oggi. Ho dovuto servire un po’ meglio. Ho migliorato molto il mio servizio negli ultimi tre mesi, ma oggi sento di essere tornato al servizio normale. Tanti doppi falli, così soft. Sicuramente le cose sarebbero andate meglio se avessi ricevuto un servizio migliore. Non ho spiegazioni in questo momento. Probabilmente ho bisogno di tempo. Forse ero un po’ stanco e non funzionava. Penso che le ultime quattro settimane siano state fantastiche. Sono fiducioso e ho dimostrato di saper giocare bene a tennis. Sono sicuro che migliorerà nelle prossime settimane. Per il modo in cui ho giocato, si meritava di vincere oggi. La finale sarà interessante da guardare e io la guarderò”, ha detto Halep in una conferenza stampa dopo la sua partita con Rybakina, secondo quanto riportato da news.ro.

Giovedì, Simona Halep, n. 18 e 16a testa di serie del mondo, ha sconfitto la kazaka n. 23 e n. 17 della WTA Elina Rybakina nelle semifinali di Wimbledon.

Halep ha perso 3-6, 3-6 contro Rybakina in un’ora e 15 minuti.

Leggi anche questo…

READ  Cosa hanno detto i due leader 4 giorni prima dell'invasione dell'Ucraina / "Dico a Zhelensky di calmare i social network" / "Volevo andare a giocare a hockey su ghiaccio. Ora ti parlo in palestra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.