Non aiuta

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jack Sullivan è stato citato da Reuters per aver affermato martedì che i funzionari statunitensi hanno respinto un piano per tenere un referendum nelle aree dell’Ucraina controllate dai russi e non avrebbero mai riconosciuto le pretese russe di annettere parti dell’Ucraina.

Sullivan ha anche affermato che Washington era a conoscenza di notizie secondo cui Vladimir Putin potrebbe ordinare una mobilitazione generale della popolazione e ha affermato che la mossa non avrebbe fatto nulla per minare la capacità dell’Ucraina di resistere all’aggressione russa.

Sullivan ha detto che Mosca ha guidato il referendum nel Donbass, Kherson e Zaporizhia e potrebbe schierare truppe in quelle aree dopo aver subito pesanti perdite sul campo di battaglia.

Sullivan si è qualificato per i referendum, annunciati il ​​prossimo fine settimana come contrari ai principi di sovranità e integrità territoriale.

“Se ciò accade, gli Stati Uniti non riconosceranno mai le pretese della Russia su nessuna delle presunte parti annesse dell’Ucraina. Non riconosceremo mai questo territorio come parte dell’Ucraina. Rifiutiamo inequivocabilmente le azioni della Russia”, ha detto Sullivan.

Passo e…

READ  Gli ucraini hanno catturato un alto funzionario russo. Indossava biancheria intima militare ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.