Nio afferma che i limiti del chip Nvidia non li danneggeranno

La società cinese di auto elettriche Nio ha affermato che non si aspetta che le restrizioni statunitensi su Nvidia influiscano sulle operazioni della startup.

VCG | Gruppo ottico cinese | Getty Images

Li ha detto mercoledì che diverse aziende in Cina hanno chip di formazione AI e che Nio sta valutando opportunità di business con diverse aziende.

Ma ha detto che le restrizioni statunitensi non avrebbero influenzato la strategia a lungo termine di Nio.

La scorsa settimana, lo ha detto la casa automobilistica Geely non saranno interessati dalle nuove restrizioni, Così come le società di guida indipendenti WeRide e Pony.ai.

Leggi di più sulle auto elettriche da CNBC Pro

All’inizio di questa settimana, il sito cinese di notizie finanziarie Caixin. menzionato He Xiaoping, capo della startup di auto elettriche XpengLe restrizioni comporteranno sfide per tutto l’addestramento degli algoritmi di guida autonoma sulle piattaforme di cloud computing, ha affermato.

Ma ha affermato che la società ha acquistato abbastanza prodotti high-tech per soddisfare la domanda nei prossimi anni, secondo il rapporto. Caixin ha citato il post di He sul suo account WeChat personale, che è simile a un post di feed di notizie privato su Facebook.

Xpeng non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento della CNBC.

Arjun Kharpal della CNBC ha contribuito a questo rapporto.

READ  Le borse asiatiche prolungano la loro sconfitta globale, lo yen sale dopo gli accenni di intervento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.