Nessuno comprerà attrezzature inutili una volta che la guerra sarà finita

Il porto di Costanza ha una parte del raccolto ucraino che può essere trasportato da qui in altre parti del mondo. Una delle più grandi società del porto chiede aiuto per rinnovare il terminal del grano, Euronews Italia, acquisito da Radar.

Dan Tolkien, direttore delle operazioni di grano presso la società di movimentazione portuale Comvex SA, afferma: “Se vogliamo continuare ad aiutare gli agricoltori ucraini, abbiamo bisogno di attrezzature per attivare le nostre capacità di movimentazione, ovvero investimenti; nessuno acquista attrezzature che diventano inutili.

La questione è stata discussa ad alti livelli europei durante una visita a Kiev dal presidente francese Emmanuel Macron, dal cancelliere tedesco Olaf Scholes e dal primo ministro italiano Mario Draghi, insieme al presidente rumeno Glas Ihannis. L’invasione russa dell’Ucraina riafferma l’importanza di porti diversi da quelli sul Mar Nero e dal porto del Danubio.

Attualmente vengono movimentate 72.000 tonnellate di grano al giorno e il porto di Costanza è al primo posto al mondo per velocità di carico del grano, una caratteristica che suggerisce che sia la migliore rotta alternativa per le esportazioni agricole ucraine. (Fonte foto: Info Sud-Est)

READ  L'obiettivo finale di Vladimir Putin è ripristinare l'impero russo (analisi CNN)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.