MLB Wild Card: JT Realmuto e Kyle Gibson guidano i Phillies alla sesta vittoria consecutiva

I Phillies continuano a avventarsi sui volteggiatori e li soffocano presto, lasciando le squadre più deboli della National League con poche possibilità di rimonta.

Fa ben sperare con altre 13 partite di fila contro 500 sub-club.

Proprio come hanno fatto venerdì sera e per tutta la settimana, Velez ha ripreso un attacco iniziale e ha ottenuto una vittoria relativamente comoda. Hanno segnato tre punti nel primo tempo su una doppia di JT Realmuto e sono decollati da lì con una vittoria per 6-0, la sesta consecutiva.

I Phils hanno superato i loro rivali 22-1 nei primi tre turni di quelle sei partite.

“Sai, l’anno scorso è stata la nostra rovina, francamente”, ha detto il bowler Kyle Gibson della capacità dei Phillies di battere squadre sepolte in classifica.

“Quest’anno, la nostra mentalità in arrivo è stata un po’ più instabile e con un po’ più di vantaggio rispetto al passato. È facile perdersi o compiacersi quando giocano queste squadre. Ultimamente in particolare, abbiamo fatto un ottimo lavoro affrontare queste squadre e prendere il comando in anticipo e definire davvero come giocare.

“Sono stato in quelle squadre in cui perdi 100 partite e ogni volta che smetti di correre presto è come, ‘Ci risiamo. “Suppongo che alcune delle squadre con cui abbiamo giocato abbiano avuto quella sensazione. È quello che vuoi come squadra che gioca nelle qualificazioni. Vuoi che siano di quell’umore e sarà difficile per loro tornare. Questa è stata la differenza più grande. “

Realmuto è stato uno dei migliori giocatori di baseball delle ultime cinque settimane. Ha guidato in 26 punti nelle ultime 27 partite, quarto in una major in quel periodo dietro solo a Paul Goldschmidt, Aaron Judge e Pete Alonso.

READ  I Golden Knights hanno battuto Capitals 4-3 (nel tempo)

Realmuto ha un ulteriore successo nel baseball e/o RBI in otto partite consecutive e le possibilità dovrebbero continuare con Bryce Harper che torna in prima linea. Harper, alla sua seconda partita da quando era tornato da una frattura al pollice sinistro, si è distinto nel primo tempo proprio come ha fatto venerdì. Ho scaricato le regole di Realmuto. Harper in seguito ha camminato deliberatamente due volte.

“Da quando sono qui, a volte abbiamo sottovalutato i nostri concorrenti”, ha detto Realmuto. “Per me questa è una grande differenza nella nostra stagione. Contro le squadre con cui dobbiamo confrontarci abbiamo giocato bene per tutta la stagione”.

I Phillies hanno aperto un bel cuscino nella Wild Card Race. Sono arrivati ​​​​secondi su tre jolly con un vantaggio di 2½ partite sui Padres e cinque partite sui Brewers.

Ci sono molte squadre davvero pessime nel baseball in questa stagione, e da quando sono state eliminate dall’All-Star Game dai Cubs, i Phillies sono 18-2 contro i club che hanno perso record.

Dal 1 giugno, i Phillies hanno ottenuto cinque diversi set vincenti in almeno cinque partite. A 72-55, sono ben al di sopra del .500 come lo sono stati dall’ultimo giorno della stagione 2011, ed è passato molto tempo dall’ultima volta che hanno avuto così tanti battitori contemporaneamente.

I Phillies sono 23-9 nelle ultime 32 partite. Nick Castellanos, Alec Bohm e Realmuto hanno tutti ottenuto colpi tra 323 e .333 durante questo tratto. Bryson Stott ha raggiunto 0,295 con pop. Jean Segura non è tornato per tutto quel tempo, ma è sceso a 0,344 per 0,427 su base percentuale nelle sue ultime 19 partite. Ora è un battitore a otto buche.

READ  Padres ei pirati discutono del commercio di Brian Reynolds

Ricordi quando Kyle Schwarber ha attaccato i Phillies dal 1 giugno a metà luglio? Schwarber ha avuto Schwarber una volta a casa nelle ultime tre settimane e Phils è andato 14-7. Affrontano scarsi tiri e scarse difese, ma trovano il modo di segnare anche quando i battitori non vanno in profondità.

Gibson ha vinto alla sua 25esima partenza, migliorando a 9-5 con un’ERA di 4,08. Ha segnato nove in sette inning senza gol in uno dei suoi migliori inizi dell’anno.

Phils sta cercando di spazzare via le sette vittorie consecutive della stagione contro i Pirates domenica pomeriggio dietro a Noah Syndergaard, le cui quattro partenze come Phillie hanno portato a vittorie.

“Il 1° settembre potrebbe essere un po’ presto per iniziare a pensarci, ma quando sei seduto in un playoff è più facile pensarci”, ha detto Gibson. “Cerchi di combattere quei pensieri in modo da poter vincere e persino arrivare a quel momento, ma certo, è qualcosa a cui pensi”.

Trentacinque partite rimaste.

Iscriviti al Phillies Talk: Podcast di Apple | app google | spotify | Cucitrice | Articolo 19 | Guarda su YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.