Medvedev minaccia attacchi russi alle città dell’Ucraina occidentale: “In arrivo i cavalieri dell’Apocalisse”

L’ex presidente russo e stretto alleato di Vladimir Putin Dmitry Medvedev ha messo in guardia i leader occidentali in un nuovo messaggio sulla guerra in Ucraina: “La cavalleria dell’Apocalisse è in arrivo” – ha scritto, secondo il quotidiano spagnolo 20 minutiCitato da Radar.

Dmitrij MedvedevFoto: Sergei Babilev / DOS / Immagini Profimedia

Medvedev afferma che Mosca attaccherà le città occidentali vicino all’UE se l’Ucraina utilizzerà i missili forniti dagli Stati Uniti per attaccare la Russia.

Dmitry Medvedev è stato alla guida del governo russo dal 2018 al 2020 e Putin è stato rieletto presidente del Cremlino, sebbene avesse già ricoperto la carica tra il 2012, quando Putin è tornato al Cremlino e all’inizio del 2018.

Il 56enne è attualmente vicepresidente del Consiglio di sicurezza nazionale russo. La settimana scorsa Ha scritto dell’Ucraina e dei suoi alleati: “Spesso mi viene chiesto perché i miei post su Telegram sono così duri. La risposta è che li odio. Sono miserabili e degenerati.

“Allora ci è semplicemente venuto a conoscenza. Finché sarò vivo, farò tutto il possibile per farli scomparire “, ha detto Medvedev.

La notizia è stata immediatamente diffusa con l’avvertimento che la Russia era pronta a estendere la sua offensiva se avesse attaccato il suo confine con missili forniti all’Ucraina. Bicchiere.

“I cavalieri dell’Apocalisse sono già in viaggio”, ha detto Medvedev.

Originario di San Pietroburgo, la vita di Medvedev come presidente russo è strettamente legata a quella di Putin, che ha lavorato a stretto contatto con lui dal 1999 come responsabile della campagna elettorale, capo dell’amministrazione presidenziale e poi primo ministro.

___

READ  Nuove informazioni sull'incidente accaduto sul set del film "Rust". Lo sceriffo di Santa Fe parla di notizie "preoccupanti".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.