McCarthy critica Biden per la risposta insufficiente all’invasione dell’Ucraina, suggerisce come avrebbe potuto scoraggiare Putin

il nuovoOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Il leader rappresentativo della minoranza alla Camera Kevin McCarthy, R-California. , giuntura “Il futuro della domenica mattinaDalla Polonia, dove ha parlato con i profughi in fuga dalla guerra in Ucraina, riferendosi alle “atrocità” del Paese durante l’invasione russa e al “potere supremo del popolo ucraino”.

Nell’intervista esclusiva, il leader del GOP ha criticato Presidente Biden Lavorare “troppo lentamente” in Ucraina.

«Se Biden avesse inviato un’arma prima, forse [Russian President Vladimir] metterlo in “Non avrebbe deciso di entrare in Ucraina”, ha detto domenica McCarthy. “Se Biden avesse detto che sarebbe stato punito prima del loro ingresso in Ucraina, Putin potrebbe non essere entrato”.

“Ma ora che è scoppiata la guerra e ci sono altri paesi pronti a fornire MiG all’Ucraina per difendersi nell’aria”, ha aggiunto. “[Ukraine is] Non chiedono a uomini e donne americani di combattere, tutto quello che chiedono è di avere armi per difendersi da un aggressore che entrerà e ucciderà donne e bambini e innocenti, e ci devono essere reali conseguenze per le azioni della Russia. “

Poi ha sottolineato che ciò che gli Stati Uniti dovrebbero fare “è fornire all’Ucraina le armi di cui ha bisogno per vincere questa guerra”.

Giovedì gli Stati Uniti e la NATO si sono impegnati ad aumentare il sostegno all’Ucraina tra le crescenti preoccupazioni che la Russia stia per lanciare una grande offensiva nella regione orientale del Donbass in Ucraina, ma i funzionari sono rimasti in silenzio sul tipo di armi che avrebbero inviato a Kiev.

Come organizzazione, la NATO si rifiuta di inviare truppe o armi in Ucraina o di imporle una no-fly zone per impedire al gruppo transatlantico di essere coinvolto in una guerra più ampia con la Russia dotata di armi nucleari. Tuttavia, i singoli paesi della NATO hanno fornito all’Ucraina alcune armi, nonché attrezzature e forniture mediche.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha rifiutato di dire quali paesi stanno aumentando le forniture o cosa esattamente potrebbero inviare in Ucraina, ma ha affermato: “Stai tranquillo, gli alleati offrono un’ampia gamma di diversi sistemi d’arma, sia sistemi dell’era sovietica ma anche attrezzature moderne .”

Washington ha fornito più di 1,7 miliardi di dollari di aiuti dall’inizio dell’invasione a febbraio e più di 2,4 miliardi di dollari da gennaio 2021.

Un portavoce della Casa Bianca non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento di Fox News.

Tuttavia, FM Anthony Blinken La scorsa settimana ha affermato che “immagini e resoconti disgustosi di Bucha e di altre parti dell’Ucraina” hanno rafforzato la determinazione dell’Occidente a punire la Russia e aumentare il sostegno all’Ucraina.

Blinken ha affermato che gli Stati Uniti stanno “guardando in modo trasversale al momento non solo su ciò che abbiamo introdotto e ciò che continuiamo a fornire, ma se ci sono sistemi aggiuntivi che possono fare la differenza”.

McCarthy ha sottolineato domenica che l’Ucraina ha bisogno di armi “in anticipo e questa è una lezione che dobbiamo imparare a lungo termine”.

Russia e Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

Ricorda prima dei rigoridisse il capo La semplice minaccia di sanzioni fermerà Putin e poi, una volta che Putin entrerà in Ucraina, Poi dice il capo Ha detto a Barthyromou che le sanzioni avrebbero richiesto molto tempo.

Presidente Biden Alla fine del mese scorso ha indicato che le sanzioni non hanno lo scopo di scoraggiare le azioni di Putin, dicendo ora ai giornalisti che “le sanzioni non scoraggiano mai”.

“Signore, la deterrenza non ha funzionato. Ciò che le fa pensare che Vladimir Putin cambierà rotta in base all’azione che ho intrapreso oggi”, ha chiesto a Biden la giornalista della CBS Christina Ruffini durante una conferenza stampa al vertice della NATO a Bruxelles, in Belgio.

READ  Putin attacca il capo dell'intelligence russa in un video diffuso

Biden ha risposto: “Capiamo qualcosa. Ricordi che se mi avessi coperto dall’inizio, non ho detto che le sanzioni lo avrebbero effettivamente scoraggiato. Le sanzioni non lo scoraggiano mai. Continui a parlarne. Le sanzioni non scoraggiano mai”.

I commenti di Biden sono arrivati ​​dopo settimane di messaggi da parte di alti funzionari dell’amministrazione Biden, incluso il vicepresidente Kamala Harris E il Ministro degli Affari Esteri Anthony Blinken – Chi ha affermato che le sanzioni contro la Russia mirano a scoraggiare le azioni di Putin.

McCarthy ha sottolineato, domenica, che “la prima cosa che riesce è un Paese in grado di difendersi”. Poi ha detto che gli Stati Uniti dovrebbero “guardare al futuro” e imparare come l’America potrebbe “assicurarsi che non commettiamo più quell’errore”.

McCarthy ha anche sostenuto che l’amministrazione Biden “dovrebbe fornire a Taiwan le armi per difendersi in modo che la Cina non capisca l’idea di entrare. Taiwan. “

“Questa è la lezione da imparare”, ha sottolineato McCarthy, che guida una delegazione del Congresso nell’Europa orientale.

La NATO si aspetta un “grande attacco” da Putin nell’Ucraina orientale, l’alleanza si prepara a una guerra “prolungata”.

Ha continuato: “Chiunque può vedere i rifugiati che sono qui, i milioni di rifugiati dai vecchi ai giovani, che dormono per terra con la Polonia che apre le loro case e altri, non vogliono lasciare l’Ucraina. Vogliono difendere l’Ucraina .” , parlando da Varsavia.

“Non hanno fatto nulla di male. E ora Putin sta uccidendo donne e bambini innocenti in atrocità che non vedevamo da decenni, dalla seconda guerra mondiale”.

CLICCA QUI PER APPLICAZIONE FOX NEWS

Ha sottolineato che “devono esserci conseguenze reali per le azioni intraprese dalla Russia in questa situazione e il mondo deve unirsi attorno a questo”.

READ  Una nave da crociera norvegese si è arenata nella Repubblica Dominicana

Stati membri dell’UE come Polonia e Romania, i due vicini dell’Ucraina, hanno accolto il maggior numero di rifugiati. Degli oltre 4 milioni di rifugiati fuggiti dall’Ucraina, più di 2,4 milioni sono entrati in Polonia. Mentre molti hanno viaggiato in tutta Europa, molti rifugiati hanno risieduto in Polonia, che offre alloggi temporanei gratuiti, cure mediche, istruzione e alcune prestazioni sociali.

Caitlin McFall di Fox News, Kyle Morris e The Associated Press hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.