Matt e Justin Ishbia sono tra gli offerenti per i Denver Broncos

Matt Eshbea è un ex nazionale di basket dello Stato del Michigan. Lui e suo fratello hanno recentemente visitato i Broncos e i venditori del team.

Englewood, Colorado. Ci sono giocatori che sono protagonisti sul ring ma faticano a trovare la strada una volta che i loro giorni di gioco sono finiti.

E ci sono giocatori che non sono superstar ma prosperano sul ring e hanno successo finanziario.

Incontra Matt Ishbya, una riserva della squadra del Michigan State National Championship 1999-2000 che ora è molto importante nel settore dei mutui ed è tra gli offerenti per i Denver Broncos, dicono fonti a 9NEWS.

Eshbea e suo fratello, Justin, fanno parte di un gruppo che ha messo insieme una proposta finanziaria abbastanza forte da attirare l’attenzione di coloro che gestiscono la vendita di Bronco. I fratelli Ischia hanno recentemente visitato i dirigenti Bronco coinvolti nella vendita della squadra.

Fonti dicono a 9NEWS che i gruppi di investimento guidati da Rob Walton e Josh Harris hanno anche visitato le strutture dei Broncos e si sono incontrati con i team manager nelle ultime settimane. Un altro potenziale offerente, Todd Boehle, è stato a Londra nelle ultime settimane per finalizzare l’accordo da 4,25 miliardi di dollari per l’acquisto della squadra di calcio della Premier League Chelsea. Non è chiaro se Boehly rimanga un potenziale offerente per i Broncos. Anche il magnate dei media Byron Allen è in procinto di fare offerte per i Broncos, ha detto una fonte a 9NEWS, anche se non ha ancora visitato la squadra.

>> Video sopra: Klis & Tell: I Broncos sono ancora in visita con i candidati reali

Walton e Harris sono visti come l’offerente vincente dei Broncos, che dovrebbero vendere almeno $ 4 miliardi e potrebbero avvicinarsi a $ 5 miliardi una volta che si svolgerà il secondo round di aste. Inoltre, con l’inflazione che ostacola l’economia generale, i potenziali investitori dei Broncos potrebbero adottare un approccio più conservativo al processo di offerta.

Oltre all’offerta più alta, il candidato proprietario selezionato deve anche ricevere l’approvazione dal Comitato Finanze della NFL e dal 75% dei 32 proprietari della lega.

Secondo una fonte, la gara per il secondo round potrebbe arrivare entro le prossime due settimane. I fiduciari Broncos e Patrick D. Bowlen Trust – Joe Ellis, Rich Slivka e Mary Kelly – hanno annunciato il 1 febbraio che la squadra è in vendita. Pat Polen ha acquistato un Bronco nel 1984. È morto nel giugno 2019 per complicazioni dovute al morbo di Alzheimer.

READ  Drew Tim dei Gonzaga ha rilasciato un'intervista piena di parolacce dopo la vittoria: 'Good st'

CORRELATI: Fonte: Byron Allen ancora in procinto di acquistare Broncos

CORRELATI: Il potenziale proprietario Rob Walton visita il Bronco

Una fonte ha detto a 9NEWS tre settimane fa che il processo di offerta per Broncos è iniziato con 10 gruppi di investimento che hanno presentato proposte dal primo round, dopodiché il campo è stato ristretto a cinque gruppi.

Poiché i Broncos viene venduto attraverso il Fondo Bowlen, ha responsabilità fiduciarie ai beneficiari-i suoi del fondo sette figli-per il prezzo più alto. Quindi, il processo di asta-come di vendere.

Non contare i fratelli di Isbia. Mentre 9NEWS ha descritto i gruppi Walton e Harris, si parla poco di Ishbias. (Contrariamente a quanto riportato in precedenza, l’imprenditore di Los Angeles Alec Gores e l’investitore della Florida Dean Metropoulos non fanno parte dell’offerta del gruppo Ischia sui Broncos.) Mentre ci sono altri investitori nel gruppo Ishbia, una fonte afferma che Matt sarà il proprietario di controllo che sottrarrà il prezzo minimo di acquisto del 30 percento se l’offerta di Ishbia avrà successo.

Uno sguardo più da vicino al gruppo Ishbia che potrebbe rivaleggiare con Walton e Harris nella loro offerta di acquistare i Broncos:

Isbia morì

Sebbene abbia usato raramente una guardia di riserva di 5 piedi e 10 e 175 libbre nella squadra del campionato nazionale dello stato del Michigan del 2000 guidata dall’allenatore Izu, Ishpia era considerata una parte inestimabile della squadra. All’inizio del suo ultimo anno, il mentore dei media degli Spartan ha affermato che Ishbaia “era uno dei leader della squadra della MSU negli spogliatoi. … Le grandi abitudini di lavoro sono un esempio per una giovane squadra spartana. … La MSU ha 34 anni- 1 quando si gioca”.

La velocità media di Ishbaia è stata di 2,4 minuti e 0,6 punti a partita nelle tre stagioni in cui ha giocato con gli Spartans. Ma come molte riserve, Ishbia, che ora ha 42 anni, era intelligente, coscienziosa e piena di risorse. Da studente alla Seeholm High School di Birmingham, Michigan, Ishbia ha segnato una media di 23 punti e 7 assist a partita. Membro della National Honor Society al liceo, si è laureato in amministrazione pubblica presso lo stato del Michigan.

Dopo quattro anni nella squadra di basket degli Spartans (si è allenato con la squadra da rookie), Ishbia ha trascorso un anno come assistente allenatore degli studenti sotto Ezo nel 2002-2003, quindi è entrato a far parte della società United Wholesale Mortgage (UWM) di suo padre. Partendo dal basso, Matt si è fatto strada fino a diventare presidente e CEO della società che è stata il primo prestatore di mutui all’ingrosso della nazione dal 2015.

READ  L'European Tour bandisce i golfisti LIV dagli Scottish Open

Secondo Yahoo Finance, il patrimonio netto di Matt Eshbea è di circa $ 11 miliardi, anche se Bloomberg indica il suo valore a circa la metà.

La relativa giovinezza di Matt Ishbea rispetto a Rob Walton, 77 anni, e Harris, 57 anni, e la sua esperienza con un campione nazionale in un importante programma universitario, potrebbero essere decisivi se tutte le offerte fossero uguali.

Matt Eshbiah ha dichiarato sulla sua pagina LinkedIn:

“Più di diciassette anni fa, ho unito la mia passione per le persone e il lavoro di squadra con la mia ricerca competitiva per costruire il prestatore all’ingrosso n. 1 e il prestatore di mutui ipotecari n. 2 nella nazione, dove i membri del team sono incoraggiati a essere se stessi e membri del premio- cultura familiare vincente praticata.Mio padre mi ha offerto l’opportunità di lavorare in UWM nel 2003, ho iniziato in posizioni entry-level e ho lavorato sodo per imparare e crescere con l’azienda.C’erano 12 persone quando sono entrato in UWM, e da allora, è cresciuta fino a raggiungere oltre 8000 persone ed è diventata una società per azioni il 22 gennaio 2021, con il simbolo UWMC.

“Prima dell’UWM, ho giocato con la squadra di basket dello Stato del Michigan per quattro anni: sono andato a tre finali e ho vinto il campionato nazionale nel 2000. Ho anche trascorso un quinto anno allenando insieme a Tom Izu. Durante quel periodo ho imparato molto sulla leadership e l’importanza di Challenging Reason, che mi ha ispirato ad adottare un approccio aziendale incentrato sul team e uno stile di leadership in UWM.

“Nella nostra azienda, trattiamo i membri del nostro team e i partner broker come una famiglia e crediamo che accadano grandi cose quando sei disposto a lavorare sodo e hai un atteggiamento positivo. Siamo tutti volti a far crescere il canale all’ingrosso e siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per migliorare i nostri servizi, prodotti e tecnologie proprietari leader del settore per un maggiore supporto per i broker ipotecari indipendenti”.

Justin Ishbiya

Il fratello maggiore di Matt, Justin, 44 anni, vive a Winnetka, un sobborgo di Chicago. Possiede il 22% di UWM Holdings ed è anche il fondatore e socio amministratore di Shore Capital Partners, una società di private equity in cui è coinvolto anche Matt. Justin si è laureato presso lo stato del Michigan prima di conseguire la laurea in giurisprudenza presso Vanderbilt. La rivista Forbes elenca il patrimonio netto di Justin Eshbea di $ 1,4 miliardi.

READ  Fonti hanno riferito che Mike D'Antoni era un candidato serio poiché i Charlotte Hornets iniziano i colloqui per una posizione di allenatore.

Scritto sulla pagina di Justin Linkedin:

Justin è Managing Partner e co-fondatore di Shore Capital, una società di private equity focalizzata sulla collaborazione con società che hanno un EBITDA compreso tra 1 e 10 milioni di dollari (utili prima di interessi, tasse, ammortamenti). …

Prima di diventare un partner fondatore di Shore, Justin ha lavorato come professionista degli investimenti presso Valor Equity Partners, una società di private equity con sede a Chicago. Prima di entrare in Valor, Justin è stato avvocato nel gruppo di private equity di Kirkland & Ellis.

Fuori sede, Justin è membro della Young Presidents Organization (YPO) e del Consiglio consultivo della Vanderbilt University School of Law, nonché membro del Board of Trustees del Rush University Medical Center. Inoltre, Justin è stato docente ospite presso la Owen Graduate School of Business della Vanderbilt University, la Loyola University di Chicago Law School e la Thunderbird School of Global Management. Justin ha conseguito il dottorato in giurisprudenza presso la Vanderbilt University School of Law. Justin ha conseguito una laurea in giurisprudenza e economia presso il Vanderbilt Owen College of Graduate Management e una laurea in contabilità presso la Michigan State University. Justin è un membro dell’Illinois State Bar e un Certified Public Accountant.

Podcast di Bronco: Claes Mike Drop

I titoli delle notizie sui Denver Broncos, le anteprime dei giochi e le interviste con Mike Cleese, esperto di 9NEWS.

> Le migliori storie curate quotidianamente solo per te! Iscriviti a 9NEWSLETTER Per le storie imperdibili, i contenuti Next, Broncos, il meteo e altro vengono inviati direttamente nella tua casella di posta.

Video consigliati: Gli sport

https://www.youtube.com/watch?v=videoseries

Altri modi per ottenere 9NEWS

Iscriviti al nostro sito 9 bollettino giornaliero

Scarica l’app 9NEWS
Itunes: http://on9news.tv/itunes
App Google: http://on9news.tv/1lWnC5n

Come aggiungere l’applicazione 9NEWS al dispositivo di streaming

ROKU: aggiungi canale da file Negozio ROKU Oppure cerca KUSA.

Sia per Apple TV che per Fire TV, cerca “9news” per trovare l’app gratuita da aggiungere al tuo account. Un’altra opzione per Fire TV è avere l’app Consegnato direttamente sulla tua Fire TV tramite amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.