Manhattanning 2022: date, orari e dove guardare

È tempo che i newyorkesi siano super entusiasti del tramonto.

Questo perché Manhattanhenge è alle porte. Può produrre, quando il tempo collabora, quattro dei tramonti più spettacolari di New York City.

Il nome è un gesto in stile newyorkese Stonehenge, l’antica struttura rupestre nella campagna inglese Che coincide con il tramonto e l’alba durante i solstizi d’estate e d’inverno. Questo monumento premoderno è stato costruito intenzionalmente per motivi religiosi e spirituali. Al contrario, la griglia di New York City non è stata progettata pensando al tramonto, ma ha finito per funzionare in modo simile. Nel corso di quattro giorni ogni maggio e luglio, le persone possono riunirsi per godersi la nostra speciale posizione geografica nel cosmo mentre il sole riposa all’orizzonte, scomparendo completamente lungo gli ampi corridoi est-ovest della città.

Un evento come Manhattanhenge può fermare un’intera città, spingendo le persone a celebrare il solito tramonto quotidiano.

Come se New York non potesse essere più magica, i tramonti a Manhattanhenge illuminano le strade con un bagliore di un profondo mandarino e rosa bolle, trasformando le strade affollate in un luogo dove fermarsi e dire “Wow”.

“È molto famoso perché è un tramonto così meraviglioso”, ha detto Jackie Fahrty, capo scienziato e astrofisico all’American Museum of Natural History. “Il sole bacia la griglia di una delle più grandi città, se non la più grande del mondo, e tocca l’intera corsia di cemento della giungla con queste meravigliose forme dorate. È una cosa bellissima”.

Avrai quattro possibilità di vederlo: due in primavera e due in estate, alla fine del solstizio d’estate, il giorno più lungo dell’anno, il 21 giugno.

READ  I dati declassificati del governo rivelano che un oggetto interstellare è esploso nel cielo nel 2014

Nel weekend lungo del Memorial Day, Manhattanhenge ha parlato due volte:

  • Domenica 29 maggio, mezz’ora alle 20:13 ET.

  • Lunedì 30 maggio, pieno sole alle 20:12

Poi, a luglio, avrai altre due possibilità di vedere il tramonto perfetto della rete:

  • Lunedì 11 luglio, pieno sole alle 20:20

  • Martedì 12 luglio, Mezza Sole alle 20:21

Secondo il dottor Fahrty, è una piccola ma significativa distinzione: metà del sole sembrerà come se fosse tagliato a metà e sfiorasse l’orizzonte, mentre il pieno sole, dove l’intero globo tocca il pavimento, è il vero protagonista di lo spettacolo.

Siamo in grado di assistere a questo evento celeste dovuto alla combinazione dell’avvicinarsi del solstizio d’estate, del design a griglia della città e della forma naturale che l’isola di Manhattan ha assunto durante l’ultima era glaciale.

Circa 18.000 anni fa, la massiccia calotta glaciale del Nord America iniziò a sciogliersi, scolpendo l’isola di Manhattan e il paesaggio moderno su cui è costruita la città.

“Pensiamo che l’isola di Manhattan vada da nord a sud. Ma in realtà non va da nord a sud. Va da nord-est a sud-ovest”, ha affermato Carol Krinksey, storica dell’architettura americana alla New York University.

Ha detto che questa tendenza combinata con il design delle strade consente al sole occidentale di impostare questa visione.

“Il sistema a griglia è stato progettato per Manhattan prima che esistesse una città ufficiale a New York”, ha aggiunto il dottor Krinsky. Il Il Piano dei Commissari del 1811 Mettere in pratica blocchi a 90 gradi per il design ufficiale della città. Forse non sorprende che questa sia la base del mercato immobiliare: la maggior parte degli acquirenti di case non vogliono acquistare terreni tagliati ad angoli strani.

READ  La misurazione imprevista dei bosoni minaccia il modello standard della fisica

Quindi sopra la 14th Street e sotto la 155th Street, la città è divisa in una griglia. Mentre la Terra si inclina verso il sole e poi si allontana da esso durante il solstizio d’estate, il risultato è l’amato Manhattanhenge. Mostra anche come le strutture costruite dalle persone interagiscono con il mondo naturale.

“Cose del genere sono strettamente legate non solo all’effettiva architettura dell’universo che ci circonda, ma anche alla nostra interazione con esso”, ha affermato l’astronomo della Columbia University Caleb Scharf. “La città è un’estensione di noi”.

Il dottor Scharf aggiunge che, proprio come Stonehenge, Manhattanhenge ci aiuta a trovare e comprendere i modelli nel nostro ambiente.

Ha detto: “Ad un certo punto, qualcuno avrà una domanda, ‘Perché sta succedendo questo?’ “Aspetta un minuto, oh, il sole non sta sempre nello stesso posto all’orizzonte. perché?’ Questo può spesso portare a quei “aha!” I momenti in cui all’improvviso sentiamo questo impulso a spiegare cosa stiamo effettivamente vedendo, invece di limitarci a dire: “Oh, che carino”.

Fortunatamente, ovunque all’interno del sistema a griglia sopra la 14th Street può darti una sorta di visuale.

Devi anche avere una visione chiara del New Jersey e il dottor Fahrty aggiunge: “Devi essere davvero in mezzo alla strada per ottenere l’effetto completo, il che è pericoloso”.

Idealmente, scegli una strada con ampi viali e una media che puoi parcheggiare e guardare in sicurezza. Se c’è una grande collina, la tua vista sarà bloccata.

Sebbene quasi tutti vadano alla 42nd Street, il dottor Fahrty consiglia invece la 72nd Street. Ma se vuoi unirti alla folla del centro, Pershing Square è un punto di osservazione privilegiato, così come la stazione Grand Central della linea di taxi. Mentre il NYPD cerca di smettere di vedere lì ogni anno, il sito è affollato di paparazzi e può essere molto caotico.

READ  Un pianeta potrebbe avere una mente propria?

Manhattanhenge è visibile anche al di fuori di Manhattan. A Brooklyn o nel Queens, il dottor Fuhrty dice che ci sono una varietà di luoghi in cui puoi vederlo dall’altra parte della città fino al New Jersey. Per la migliore esperienza fuori dall’isola, consiglia Gantry State Park nel Queens.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.