Maia Sandu e Zelenski, Moldova e Ucraina Prima reazione dopo aver ricevuto lo status di membro dell’UE

I presidenti Volodymyr Zelensky e Maia Sandu hanno accolto con favore la decisione di concedere lo status di Stati membri dell’UE all’Ucraina e alla Repubblica di Moldova.

“Giornata storica per la Moldova: il Consiglio d’Europa ci ha conferito lo status di paese candidato all’adesione all’UE. Siamo sulla strada per l’UE, che porterà più prosperità, più opportunità e più ordine alla Moldova nel loro paese, “Ha scritto Maia Sandu su Facebook.

Il Presidente della Repubblica di Moldova afferma che il percorso verso l’UE richiederà molto lavoro e impegno.

“Abbiamo davanti a noi un percorso complesso che richiederà molto lavoro e impegno – e siamo pronti a muoverci insieme per garantire un futuro migliore ai nostri cittadini. La Moldova ha un futuro nell’UE!”, ha aggiunto Maya Sandu.

Zhelensky: Questo è un momento storico

Il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky ha affermato che è stato “un momento unico e storico” dopo che all’Ucraina è stato ufficialmente concesso lo status di candidato per l’Unione europea.

“Questo è un momento unico e storico nelle relazioni Ucraina-UE”, ha detto Zhelensky in un post su Twitter, aggiungendo che “il futuro dell’Ucraina risiede nell’UE”.

L’Ucraina e la Repubblica di Moldova hanno lo status di paesi candidati all’adesione all’UE. La decisione “storica” ​​è stata raggiunta all’unanimità dai leader dell’UE giovedì sera, ha annunciato il presidente Glas Ihanis.

Autore: A.P.

READ  L'Irlanda piange la morte di un insegnante di 23 anni per strada in pieno giorno. Il principale sospettato è un romano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.