L’ultima dimora di Internet Explorer: come uno “scherzo globale” in Corea del Sud

Per commemorare la sua scomparsa, ha trascorso un mese e 430.000 vinti ($ 330) progettando e ordinando una lapide con il logo “e” di Explorer e il messaggio in inglese: “Era un buon strumento per scaricare altri browser”.

Dopo che il memoriale è stato esposto in un bar gestito da suo fratello nella città meridionale di Gyeongju, l’immagine della lapide è diventata virale.

Microsoft Riduci il supporto Per l’onnipresente Internet Explorer mercoledì dopo 27 anni di funzionamento, per concentrarsi sul suo browser più veloce, Microsoft Edge.

Jung ha detto che il memoriale ha mostrato i suoi sentimenti contrastanti nei confronti dei vecchi spettacoli, che hanno svolto un ruolo enorme nella sua vita lavorativa.

“E ‘stato un rompicoglioni”, ha detto, “ma lo chiamerò una relazione di amore e odio perché l’esploratore stesso ha dominato un’era”.

Ha affermato di aver riscontrato che ci voleva più tempo per assicurarsi che i suoi siti Web e le sue app online funzionassero con Explorer, rispetto ad altri browser.

Ma i suoi clienti continuavano a chiedergli di assicurarsi che i loro siti Web avessero un bell’aspetto in Explorer, che è stato il browser predefinito negli uffici del governo sudcoreano e in molte banche per anni.

Explorer è stato lanciato nel 1995 ed è diventato Explorer Il browser leader nel mondo Da oltre un decennio è integrato con il sistema operativo Microsoft Windows preinstallato su miliardi di computer.

Ma ha iniziato a perdere terreno rispetto a Google Chrome alla fine degli anni 2000 ed è diventato oggetto di innumerevoli meme su Internet, con alcuni sviluppatori che hanno notato che era lento rispetto ai suoi concorrenti.

READ  Gli sviluppatori di Celeste si sono riuniti con la The Lost Game Awards Cup

Jung ha detto che intendeva far ridere la gente davanti alla lapide, ma è comunque sorpreso di quanto sia arrivato lo scherzo online.

“Questo è un altro motivo per ringraziare Explorer, ora mi ha permesso di fare uno scherzo globale”, ha detto.

“Mi dispiace che se ne sia andato, ma non mi mancherà. Quindi il suo ritiro, per me, è una bella morte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.