L’Ucraina attacca i ponti con HIMARS più velocemente di quanto i russi possano riparare – Stima britannica

Il ministero della Difesa britannico stima che l’esercito ucraino stia distruggendo ponti vitali per la logistica russa più velocemente di quanto il nemico possa ripararli e ha riconquistato un territorio grande il doppio di Londra in cinque giorni. La regione di Kharkov era un punto di resistenza isolata.

Un ponte di barche è stato costruito dagli ingegneri militari russi per attraversare il fiume Dnepr vicino a Kherson dopo che uno strategico ponte Antonievsky è stato gravemente danneggiato dai bombardamenti delle forze armate ucraine.Foto: RIA Novosti / Sputnik / Profimedia

Le truppe ucraine continuano ad avanzare dopo aver conquistato un territorio grande il doppio di Londra, e l’intelligence britannica ha affermato nella sua ultima valutazione che la Russia aveva ordinato il ritiro delle sue forze da tutta Kharkiv, a ovest del fiume Askill.

La Russia sta cercando di portare più truppe in prima linea attraverso il fiume Dnepr fino a Kherson, e i suoi sforzi per costruire un ponte galleggiante temporaneo sono vanificati dall’artiglieria ucraina a lungo raggio.

L’Ucraina attacca frequentemente i ponti sul fiume Dnepr con HIMARS, lasciando la Russia senza tempo per riparare i ponti stradali danneggiati.

La vittoria dell’Ucraina negli ultimi giorni sta costringendo i soldati russi a dare la priorità alle misure di difesa di emergenza, mentre la loro fiducia nella leadership militare di alto livello potrebbe essere ulteriormente erosa.

Gli eventi di lunedì relativi alla guerra in Ucraina sono in diretta qui su HotNews.ro

READ  Il generale russo Alexander Dvornikov ricevette il compito di impossessarsi dell'intera Chevroletonetsk entro il 10 giugno o di tagliare l'autostrada e portarla sotto controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.