Lo stato maggiore delle forze armate dell’Ucraina afferma che due terzi della 15a brigata meccanizzata russa sono diventati inservibili dopo i combattimenti

Olina Roshina – Giovedì 9 giugno 2022, 08:13

Si stima che circa 800 soldati russi della 15a brigata di fucilieri motorizzati separati della 2a armata dell’esercito di armi combinate del distretto militare centrale russo siano stati uccisi nei combattimenti in Ucraina, con circa 400 soldati feriti in più.

fonte: Informazioni operative da Stato Maggiore Generale delle Forze Armate dell’Ucraina A partire dalle 6 del mattino del 9 giugno

citazioni: “Secondo le informazioni disponibili, il personale della 15a Brigata Separata di Fucilieri a Motore della 2a Armata dell’Armata Combinata delle Armi del Distretto Militare Centrale [of Russia – ed.] Hanno subito perdite significative nelle ostilità in Ucraina. Quasi 800 furono uccisi e circa 400 feriti.

Un totale di 1.800 soldati della brigata hanno preso parte alle ostilità in Ucraina”.

particolari: Ciò significa che la 15a brigata di fucilieri motorizzati separata ha perso due terzi delle sue forze pronte al combattimento in Ucraina.

Lo stato maggiore ha anche riferito che i difensori ucraini avevano inflitto pesanti perdite agli invasori nelle battaglie sul fronte di Bakhmut e il nemico ha dovuto ritirare unità del 1 ° battaglione di fucili motorizzati separati e 100 del 1 ° corpo d’armata per riguadagnare la loro efficacia in combattimento .

READ  L'Ucraina afferma che gli incendi boschivi vicino alla centrale nucleare di Chernobyl controllata dalla Russia stanno aumentando i timori per le radiazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.