L’euro e il dollaro sono fuori parità di meno di mezzo pence per la prima volta in 20 anni

L’euro ha oscillato intorno ai 1.004 dollari lunedì pomeriggio, in calo di circa il 12% dall’inizio dell’anno. I timori di una recessione economica nel continente abbondano a causa degli alti tassi di inflazione e dell’incertezza sugli approvvigionamenti energetici dovuti all’invasione russa dell’Ucraina.

L’Unione Europea che ha ricevuto Quasi il 40% del gas passa attraverso i gasdotti russi Prima della guerra, stava cercando di ridurre la sua dipendenza dal petrolio e dal gas russi. Allo stesso tempo, la Russia ha ridotto le forniture di gas ad alcuni paesi dell’UE e ha recentemente interrotto del 60% il flusso del gasdotto Nord Stream verso la Germania.

Ora questa importante parte dell’infrastruttura di importazione del gas in Europa è stata chiusa per manutenzione programmata a causa degli ultimi 10 giorni. I funzionari tedeschi temono che potrebbe non essere riattivato.

La crisi energetica si accompagna al rallentamento economico, che ha messo in dubbio se la Banca centrale europea possa inasprire adeguatamente la politica per abbassare l’inflazione. La Banca centrale europea ha annunciato che aumenterà i tassi di interesse questo mese per la prima volta dal 2011, poiché il tasso di inflazione nella zona euro è dell’8,6%.

Ma alcuni dicono che la BCE è troppo indietro rispetto alla curva e un atterraggio duro è inevitabile. La Germania ha registrato il suo primo deficit commerciale di beni dal 1991 la scorsa settimana quando i prezzi del carburante e il caos generale nella catena di approvvigionamento hanno fatto salire alle stelle i prezzi delle importazioni.

“Data la natura sensibile al prezzo delle esportazioni tedesche, è ancora difficile immaginare che la bilancia commerciale possa migliorare in modo significativo da qui nei prossimi mesi, dato il previsto rallentamento dell’economia dell’eurozona”, hanno scritto gli strateghi di Saxo Bank FX in una nota recente .

READ  Metaverso: Non puoi camminare su questa terra o costruire una casa, ma appezzamenti di terreno si vendono ancora per migliaia di sterline | notizie di scienza e tecnologia

Gli analisti affermano che una serie di rialzi aggressivi dei tassi da parte delle banche centrali, inclusa la Federal Reserve, insieme al rallentamento della crescita economica continueranno a esercitare pressioni sull’euro mentre spingeranno gli investitori verso il dollaro USA, un rifugio sicuro.

La Federal Reserve statunitense è molto più avanti dell’Europa in termini di inasprimento, aumentando i tassi di interesse di 75 punti base con l’indicazione che ulteriori aumenti dei tassi arriveranno questo mese.

Il tuffo di questo rifugio sicuro nel dollaro USA potrebbe diventare più grave se l’Europa e gli Stati Uniti entrassero in una recessione, ha avvertito in una nota George Saravelos, capo della ricerca sui cambi presso Deutsche, la scorsa settimana.

Saravelos scrive che una situazione in cui l’euro viene scambiato al di sotto del dollaro USA nell’intervallo $ 0,95- $ 0,97 potrebbe essere “ben accessibile”, se sia l’Europa che gli Stati Uniti si trovassero a scivolare in una (più profonda) recessione nel terzo trimestre mentre la Fed è ancora alza i tassi di interesse.”

Questa è una buona notizia per gli americani che intendono visitare l’Europa quest’estate, ma potrebbe essere una cattiva notizia per la stabilità economica globale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.