Le madri dei soldati russi uccisi in Ucraina incolpano i giornalisti filo-Cremlino per aver esposto i livelli

Giovedì il giornalista russo della BBC ha affermato che i giornalisti di guerra di Gremlin hanno accusato le madri dei soldati russi uccisi in Ucraina la scorsa settimana esprimendo le loro posizioni.

Semyon BekovFoto: cattura su Twitter

Dopo che il quotidiano Izvestia ha pubblicato un rapporto sul campo il 30 giugno sui carri armati russi che sparavano sulle posizioni ucraine, il fuoco dell’artiglieria ucraina ha ucciso almeno cinque soldati e ferito altri tre, hanno detto le madri. Il Times di Mosca.

“Questo è dovuto al fatto che [corespondenții de război] Hanno classificato la posizione dell’equipaggiamento militare e del personale nel video”, hanno scritto le madri in una lettera condivisa dal giornalista della BBC Russia Ilya Parabanov.

Né la lettera di Izvestia né il rapporto specificavano il luogo dei presunti attacchi ucraini.

La lettera delle madri è rivolta al capo del ramo dell’associazione delle madri di Soldiers nella regione di Astrakhan nella Russia meridionale, dove si trova l’unità attaccata.

Chiede alla ONG a presentare una petizione al ministro della Difesa russo Sergei Shoigu a vietare le attività dei corrispondenti di guerra affiliati al separatista russo e alle fazioni pro-Mosca sul campo di battaglia.

“Chiediamo misure immediate per vietare le attività dei corrispondenti di guerra nelle aree di ostilità attive”, hanno scritto.

Il ministero della Difesa russo non ha commentato la lettera.

Il ministero ha aggiornato per l’ultima volta il suo bilancio ufficiale delle vittime con 1.351 morti confermate in Ucraina alla fine di marzo.

La pubblicazione investigativa indipendente iStories ha verificato la morte di 4.267 soldati russi da quando Mosca ha invaso l’Ucraina alla fine di febbraio.

READ  Ministro tedesco: la Russia sta deliberatamente trasformando l'invasione dell'Ucraina in una "guerra del grano"

I servizi di intelligence ucraini e occidentali stimano che il saldo dell’esercito russo sia significativamente più alto.

Mykhailo Podoliak, un alto consigliere del presidente ucraino, ha detto che 115.000 soldati russi sono stati uccisi o feriti nei quattro mesi della campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.