Le 4mamme ricordano milioni di bambini che oscillano e ballano

4moms, che produce prodotti per i più piccoli, ha rilasciato un richiamo del MamaRoo Baby Swing – versioni da 1.0 a 4.0 – e RockaRoo Baby Rockers, ha detto CPSC.
“Quando non si utilizza un’altalena o una sedia a dondolo, le cinghie di ritenuta possono rimanere appese sotto il sedile e i bambini che non strisciano possono rimanere impigliati nelle cinture, causando un rischio di soffocamento”. CPSC. notato.
Il richiamo riguarda due milioni di swing MamaRoo e 220.000 RockaRoo, secondo le informazioni del CPSC. Il CPSC rileva inoltre che sono state vendute 60.000 amache MamaRoo e 10.000 RockaRoo. Canada.

4moms ha ricevuto due segnalazioni di incidenti di intrappolamento di bambini che sono caduti nell’imbracatura sotto un’altalena MamaRoo non occupata dopo che sono strisciati sotto il sedile, tra cui un bambino di 10 mesi morto per soffocamento e un bambino di 10 mesi che ha sofferto contusioni al collo prima di essere un caregiver lo salva”, hanno osservato una dichiarazione del Patient Safety Center e quattro madri. “Non sono stati segnalati incidenti relativi a RockaRoo.”

La dichiarazione di 4moms e del CPSC raccomanda che coloro che hanno i prodotti “smettano immediatamente di usare altalene e dondoli richiamati, posizionarli in un’area dove i bambini che gattonano non possono raggiungere e contattare immediatamente 4 mamme per iscriversi a una cinghia di bloccaggio gratuita che impedisca alle cinghie di allungarsi sotto l’altalena quando non è in uso.

Altalene e giochi a dondolo sono stati utilizzati in una serie di recenti richiami. I Kids II Rocking Sleepers sono stati collegati Cinque morti infantili I dormienti Fisher-Price Rock and Play sono stati collegati a più di 30 morti infantili in un periodo di 10 anni.
Approvato da TJX Pagare una multa di 13 milioni di dollari All’inizio di questo mese, questi prodotti sono stati venduti nei negozi TJ Maxx, Marshalls e Home Goods da marzo 2014 a ottobre 2019 dopo essere stati rimossi dal mercato.
READ  Tesla ha citato in giudizio un ex ingegnere per presunto furto dei segreti del suo supercomputer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.