Lavoratore in franchising di Applebee licenziato tramite e-mail trapelata

SPRINGFIELD, Missouri (AP) — Applebee ha confermato che un dipendente di un franchisee del Missouri è stato licenziato dopo aver inviato un’e-mail in cui si ipotizzava che i prezzi elevati del gas e la fine dello stimolo della pandemia costringeranno i dipendenti a lavorare più ore per una paga inferiore.

“Questa è l’opinione di un individuo, non di Appleby”, ha affermato Kevin Carroll, direttore operativo di Appleby, in una dichiarazione, aggiungendo che il franchisor aveva licenziato il dipendente di medio livello. Il dipendente non ha lavorato direttamente per Applebee.

I problemi sono emersi dopo che qualcuno ha condiviso un’e-mail il mese scorso con Jake Holcomb, che era il manager di un ristorante Applebee a Lawrence, Kansas. Si è dimesso poco dopo aver letto l’e-mail, che diceva: “Con l’inflazione che continua a salire e i prezzi del gas che continuano a salire, ciò significa che i dipendenti avranno bisogno di più ore di lavoro per mantenere il loro attuale tenore di vita”.

Holcomb ha dichiarato di aver stampato alcune dozzine di copie e di averle lasciate dove i server potevano trovarle, ha riferito lo Springfield News Leader.

“Poi ho dato il cibo a tutti nel ristorante gratuitamente e ce ne siamo andati; non abbiamo chiuso il negozio”, ha detto, aggiungendo di aver condiviso l’e-mail anche con un amico che ha pubblicato uno screenshot su Reddit il 21 marzo.

Il ristorante è rimasto chiuso il giorno successivo e le e-mail hanno iniziato a circolare ampiamente su Internet.

READ  Le borse asiatiche lottano, i prezzi del petrolio scendono mentre persistono i timori per l'Ucraina Di Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.