L’attacco all’Ucraina è un grave errore della Russia/l’unità dell’UE è molto importante ora

La CNN ha citato l’ex cancelliera tedesca Angela Merkel dicendo che il “brutale disprezzo della Russia per il diritto internazionale” era giustificato quando è iniziata l’invasione dell’Ucraina.

“L’attacco all’Ucraina è un grave errore da parte della Russia e una violazione oggettiva di tutte le regole del diritto internazionale e di tutto ciò che ci permette di vivere insieme pacificamente in Europa”, ha detto la Merkel al giornalista tedesco Alexander Oshank. .

“Se andiamo per secoli e diciamo chi possiede quale terra, avremo solo la guerra, il che è completamente inaccettabile”, ha aggiunto.

La Merkel ha affermato di non essersi incolpata di “non aver fatto abbastanza sforzi” per impedire le azioni della Russia negli anni precedenti l’invasione del 24 febbraio.

Sarei stato molto dispiaciuto se avessi detto al presidente russo Vladimir Putin: “Oh, non hai bisogno di parlare con quest’uomo”.

La Merkel ha affermato che la Russia e l’Europa sono vicine e che alcune relazioni sono condizionate.

“Non potete ignorarvi a vicenda. Non sarà possibile in futuro”, ha aggiunto Merkel.

La Merkel ha insistito sul fatto che qualsiasi piano per rendere l’Ucraina un membro della NATO durante il suo mandato equivarrebbe a una dichiarazione di guerra dal punto di vista di Putin.

La Merkel ha affermato che il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky è stato incredibilmente coraggioso nella sua lotta contro la corruzione, ma che “a quel tempo l’Ucraina era un paese dominato dagli oligarchi” e ciò le avrebbe impedito di aderire alla NATO.

“Ecco perché ho resistito”, ha detto.

La Merkel ha reso omaggio alla “volontà” di Zhelensky.

“La sua risposta all’opportunità di lasciare il Paese – non ho bisogno di camminare, ho bisogno di armi – è stata molto chiara e ha davvero aumentato il mio rispetto”, ha detto la Merkel.

READ  La Spagna invia navi da guerra nel Mar Nero e pensa di inviare aerei da guerra nella regione

“In definitiva, l’Ucraina è un ostaggio geopolitico dell’Occidente. L’odio di Putin, l’ostilità di Putin verso il modello occidentale.

Ha detto di essere molto felice che la Germania abbia recentemente deciso di acquistare droni israeliani.

“Investire in un blocco militare è una lotta molto difficile. È l’unico linguaggio che Putin capisce”, ha detto.

“L’unità dell’Unione europea è molto, molto importante ora”, ha aggiunto l’ex cancelliere tedesco.

Foto di Evgeny ODINOKOV / SPUTNIK / AFP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.