L’ambasciatore cinese negli Stati Uniti ha affermato che Pechino non invierà armi alla Russia

L’ambasciatore cinese negli Stati Uniti afferma che il suo Paese non invierà armi alla Russia da utilizzare in Ucraina, ma non esclude la possibilità che Pechino possa cambiare idea in futuro. Difensore.

Quando domenica la CBS ha chiesto se la Cina potesse inviare denaro o armi alla Russia, l’ambasciatrice Queen Kang ha dichiarato: “Ci sono false informazioni sul fatto che la Cina stia fornendo assistenza militare alla Russia. Lo rifiutiamo”.

“Quello che la Cina sta facendo è inviare cibo, medicine, sacchi a pelo e latte in polvere per bambini, non armi e munizioni”, ha aggiunto.

Pechino “promuove i colloqui di pace e chiede un cessate il fuoco immediato”, ha affermato Qin.

Ha anche parlato degli appelli occidentali alla Cina per condannare l’invasione russa dell’Ucraina. Proteste pubbliche come questa “non aiutano”, ha detto.

“Abbiamo bisogno di ragione. Abbiamo bisogno di coraggio. E abbiamo bisogno di una buona diplomazia”, ​​ha detto.

Due giorni fa, durante una conversazione telefonica, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto al rappresentante cinese Xi Jinping che ci sarebbero “conseguenze e conseguenze” se la Cina avesse fornito supporto materiale per gli attacchi “brutali” della Russia contro l’Ucraina.

Editore: MB

READ  L'Assemblea generale delle Nazioni Unite ha convocato una riunione di emergenza speciale per discutere la questione dell'Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.