La star di “Leave It Beaver” Tony Dao è ora morta, conferma il figlio, dopo l’annuncio prematuro

Il giorno dopo l’annuncio accidentale della star di “Leave It to the Beaver”, Tony Dow, suo figlio ha rilasciato la conferma mercoledì dicendo che suo padre è morto dopo una lunga battaglia per la salute nell’hospice. Aveva 77 anni.

L’attore e regista è noto soprattutto per aver interpretato il fratello maggiore Wally Cleaver nello show di successo.

“Sappiamo che il mondo è collettivamente rattristato dalla perdita di questo uomo straordinario”, ha scritto Una dichiarazione pubblicata sulla pagina Facebook ufficiale dell’artista. “Ha dato così tanto a tutti noi ed è stato amato da così tanti. Un fan ha detto che è il migliore – è raro che ci sia qualcuno universalmente amato come Tony”.

I rappresentanti della Dow avevano precedentemente rilasciato una dichiarazione in cui annunciava la morte dell’amato attore.

Sua moglie, Lauren Dow, ha confermato martedì a Eyewitness News che suo marito all’epoca era ancora vivo e respirava, ma era nella casa di cura della loro casa.

Ha sottolineato che si è trattato di un malinteso e di un rimorso che ha causato scalpore in un momento difficile.

L’attore – che è diventato famoso all’età di 12 anni quando è stato scelto per la prossima sitcom “Leave It to Beaver” – ha rivelato a maggio che gli era stato diagnosticato un cancro.

Dow, che ha affermato di aver lottato con una depressione non diagnosticata dai 20 ai 40 anni, ha parlato per decenni delle sue sfide per la salute mentale, molto prima che le celebrità condividessero pubblicamente queste informazioni.

Nel 1993 è stato Honorary Speaker a una conferenza della National Depression and Bipolar Society.

READ  Twitter reagisce alla scelta di Funny Girl di Lea Michele

“Mi rendo conto che c’è un’ironia percepita al riguardo”, ha detto al Baltimore Sun sulla sua depressione nel 1993. Soffro di depressione. Ma io sono solo uno tra milioni”.

Dow ha detto alla CBS che una volta accettata la sua diagnosi e iniziato il trattamento, ha trovato la speranza. Ha incanalato quella speranza anche nell’arte, scolpendo pezzi decorati nel suo studio.

“Penso che le persone dovrebbero fare un atto di fede per sentirsi meglio”, ha detto.

Dow ha continuato a lavorare a Hollywood, recitando in serie televisive e riprendendo il suo ruolo in “The New Leave It to Beaver” negli anni ’80. Ha anche diretto episodi di serie come “Harry and the Henderson”, “Coach” e “Star Trek: Deep Space Nine”.

Jerry Mathers, che ha recitato al fianco di Dow nei panni di Beaver nella sitcom, ha detto ai fan all’inizio di questo mese di essere stato in contatto con Dow, i cui registi hanno detto che era “dentro e fuori dall’ospedale con molte complicazioni e trattamenti”.

La CNN ha contribuito a questo rapporto.

Copyright © 2022 KABC Television, LLC. Tutti i diritti riservati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.