La star di “Grease” Olivia Newton-John è morta dopo una lunga battaglia contro il cancro

Olivia Newton-John, protagonista del musical di successo “Grease” e cantante multi-platino, è morta all’età di 73 anni, ha annunciato lunedì sui social media suo marito John Easterling. Per molti anni l’artista ha combattuto il cancro, che a un certo punto si è ripresentato, e si è dedicato alla lotta contro questa malattia ponendo le basi per la ricerca di nuovi metodi di cura.

Nel 1992 le è stato diagnosticato per la prima volta un cancro al seno e ha subito una mastectomia parziale, ma la malattia è tornata 21 anni dopo. Più tardi, nel 2018, la star ha rivelato di avere delle metastasi. Nel 2019 ha testimoniato nello show “60 Minutes” dice che soffre di un cancro terminale e non sa quanto tempo dovrà vivere.

“Dame Olivia Newton-John (73) è morta pacificamente questa mattina nella sua fattoria nel sud della California, circondata da familiari e amici. Chiediamo a tutti di rispettare la privacy della famiglia in questo momento difficile”, ha detto suo marito John Easterling.

Dopo la sua prima diagnosi di cancro, Newton-John è diventata un’importante attivista nella lotta contro il cancro, fondando l’Olivia Newton-John Cancer and Wellness Research Center a Melbourne. I suoi sforzi in questo campo sono stati riconosciuti dalla Regina Elisabetta II, che nel 2020 le ha conferito il titolo di “Dama”.

L’artista era convinto che avrebbe sconfitto la malattia e chiese al suo paese, l’Australia, di adottare le leggi dello stato americano della California, dove viveva, consentendo l’uso della marijuana a fini terapeutici.

Olivia Newton-John ammette di aver avuto una “carriera incredibile” e di non avere nulla di cui lamentarsi, nonostante i suoi momenti di frustrazione.

READ  Il razzo lanciato nello spazio si schiantò contro la faccia invisibile della luna

“Grease”, il film che gli ha dato fama

Dice che, per quanto importante quanto la sua carriera nel mondo dello spettacolo, che includeva quattro Grammy Awards e la vendita di oltre 100 milioni di dischi, la sua importanza come attivista per la ricerca e la ricerca di migliori trattamenti antitumorali sarà una parte essenziale della sua eredità. Custode.

L’adattamento cinematografico del 1978 del musical di Broadway Grease, in cui recitava al fianco di John Travolta, le ha portato la fama mondiale. Olivia Newton-John, allora 29enne, dovette essere persuasa ad accettare il ruolo. Era preoccupata di essere troppo vecchia per interpretare una liceale. Il personaggio è stato anche cambiato per adattarsi al suo accento australiano.

“Grease” è stato il più grande successo al botteghino dell’anno e il suo album della colonna sonora ha trascorso 12 settimane consecutive al numero 1 negli Stati Uniti. In seguito ha ispirato un’intera generazione e ha fatto innamorare molti giovani della danza.

Olivia Newton-John è stata nominata per un Golden Globe Award e “Incredibly Devoted to You” agli Academy Awards del 1979.

La colonna sonora del film è tra i primi 10 best seller di tutti i tempi.

Ha gareggiato con gli ABBA all’Eurovision

Nato a Cambridge, in Inghilterra, nel 1948, Newton-John e la sua famiglia si trasferirono a Melbourne, in Australia, quando lui aveva sei anni. Tuttavia, era orgoglioso delle sue origini: suo padre era un ufficiale dell’MI5 che lavorò al progetto Enigma a Bletchley Park durante la guerra; Suo nonno materno era il fisico vincitore del premio Nobel Max Born, fuggito dalla Germania nazista in esilio in Gran Bretagna.

READ  Secondo l'ultimo censimento, la Croazia ha perso quasi il 10 per cento della sua popolazione in dieci anni: "Questo è un disastro incredibile".

All’età di 14 anni, Olivia Newton-John ha iniziato la sua carriera di cantante professionista, registrando il suo primo singolo nel 1966 e il suo primo album da solista, If Not For You, nel 1971.

Nel 1974, Olivia Newton-John ha rappresentato la Gran Bretagna all’Eurovision Song Contest. La sua canzone “Long Live Love” è arrivata al quarto posto, a pari merito con un’altra canzone che gli ABBA hanno vinto la competizione con il loro successo “Waterloo” quell’anno.

Per Olivia, il suo periodo di canto e registrazione di musica country è continuato prima di recitare in “Grease”.

Un’amicizia lunga una vita con John Travolta

Nel film Sandy, la trasformazione del suo personaggio – da fidanzata con le labbra serrate a uomo vestito di spandex – ha portato a una svolta simile nella carriera musicale di Olivia Newton-John, culminata nell’album del 1981 “Physical”.

Una seconda collaborazione con Travolta in Two of a Kind del 1983 ebbe meno successo, ma i due rimasero amici intimi per decenni. Hanno recitato insieme l’ultima volta nel 2012.

Negli ultimi 40 anni, Olivia Newton-John ha combinato la sua carriera musicale con l’attivismo per la salute, l’ambiente e i diritti degli animali, combattendo le malattie e crescendo sua figlia Chloe.

L’artista ha ammesso a The Observer nel 2012: “Il cancro è stato rinfrescante. Mi sento fortunato ad aver avuto la possibilità di vivere”.

Autore: Luana Pavaluka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.